L’intrattenimento nella riabilitazione psichiatrica

L’intrattenimento nella riabilitazione psichiatrica

Una pratica diffusa nei Centri diurni per la salute mentale
Luca Giachi

  • Edizione:   Aprile 2015
  • Collana:   Biblioteca di testi e studi
  • ISBN:   9788843074693
  • Pagine:   144
  • Prezzo:   16,00  15,20 
In breve

La legge 180 ha fatto emergere una serie di tematiche riguardanti la riabilitazione delle persone con disagio psichico; tra queste una delle più importanti è l’analisi dell’intrattenimento, qui inteso come passare piacevolmente il tempo da parte dell’utenza dei Centri diurni. Nel volume vengono esaminate le forme in cui si delinea l’intrattenimento prendendo in considerazione i punti di vista dei soggetti dei Centri (utenti, operatori, familiari e responsabili). Dallo studio non solo emerge come per l’utenza una stessa attività riabilitativa presenti al contempo elementi positivi e negativi, ma affronta anche i problemi di autoreferenzialità che l’intrattenimento solleva per i Centri stessi; in queste strutture, infatti, i mezzi del servizio finiscono per diventarne i fini determinando un processo circolare in cui l’organizzazione sopravvive nonostante la non produzione di beni sociali.

La legge 180 ha fatto emergere una serie di tematiche riguardanti la riabilitazione delle persone con disagio psichico; tra queste una delle più importanti è l’analisi dell’intrattenimento, qui inteso come passare piacevolmente il tempo da parte dell’utenza dei Centri diurni. Nel volume vengono esaminate […]

indice  
Luca Giachi

Laureato in Sociologia, si è dottorato presso l’Istituto di scienze cognitive e tecnologiche del CNR occupandosi di tematiche riguardanti il benessere organizzativo, la salute mentale e i processi di riabilitazione delle persone con disabilità. Attualmente è ricercatore presso l’Istituto di ricerca sulla crescita economica sostenibile del CNR, dove si occupa di sistemi organizzativi per la crescita sociale e collettiva.