Carocci editore - Ermeneutica e positività del diritto

Password dimenticata?

Registrazione

Ermeneutica e positività del diritto

Ermeneutica e positività del diritto

Studi in onore di Giuseppe Zaccaria

a cura di: Damiano Canale, Elena Pariotti, Baldassarre Pastore

Edizione: 2019

Collana: Biblioteca di testi e studi (1246)

ISBN: 9788843094639

  • Pagine: 144
  • Prezzo:16,00 13,60
  • Acquista

In breve

L’ermeneutica giuridica muove da una specifica concezione della positività del diritto per divenire luogo di elaborazione di teorie, approcci e visioni delle relazioni che il diritto intrattiene con la società, il potere, l’autorità. In questo volume, attraversando i temi del rapporto del giurista con le fonti, la dialettica fra libertà e vincoli nell'attività interpretativa, le implicazioni di queste tesi per la visione dell’autorità e del potere, studiosi di storia del diritto, di diritto privato, di filosofia del diritto e di filosofia politica riflettono su alcuni aspetti salienti della teoria del diritto elaborata da Giuseppe Zaccaria, a cui si deve la diffusione in Italia e l’approfondimento dell’ermeneutica giuridica.

Indice

Introduzione di Damiano Canale, Elena Pariotti e Baldassare Pastore
Giuseppe Zaccaria: un osservatore lucidissimo del tempo giuridico pos-moderno di Paolo Grossi
Stile padovano. L’ermeneutica come nuova pratica giuridica nell’opera di Giuseppe Zaccaria di Paolo Cappellini
Il diritto civile dalle fonti ai principi di Nicolò Lipari
La crisi dell’autorità e la sua possibile rifondazione nell’analisi del populismo di Giuseppe Zaccaria di Laura Bazzicalupo
I poteri giuridici. Un’analisi dalla prospettiva della teoria comunicazionale del diritto di Gregorio Robles Morchón
Discutendo di ermeneutica giuridica di Riccardo Guastini
L’ermeneutica giuridica in cammino. Sulle orme di Giuseppe Zaccaria di Francesco Viola
Dialogando sull’ermeneutica giuridica di Giuseppe Zaccaria
Bibliografia di Giuseppe Zaccaria