Carocci editore - La letteratura invisibile

Password dimenticata?

Registrazione

La letteratura invisibile

Emy Beseghi, Giorgia Grilli

La letteratura invisibile

Infanzia e libri per bambini

Edizione: 2011

Ristampa: 8^, 2019

Collana: Frecce (117)

ISBN: 9788843060276

  • Pagine: 220
  • Prezzo:19,00 16,15
  • Acquista

In breve

Il volume nasce dalla constatazione di un paradosso: la quasi totale assenza – l’invisibilità – della letteratura per l’infanzia negli scaffali della saggistica mentre essa è più che mai vitale e gode di singolare fortuna in mezzo e insieme alle altre letterature. Il dubbio, particolarmente forte in ambito pedagogico, è che la marginalità che caratterizza la letteratura per l’infanzia e la scarsa attenzione critica ad essa prestata siano legate non ad una sua presunta semplicità, bensì ad una sua poco riconosciuta complessità. Gli autori presentano riflessioni e proposte d’indagine intorno a temi, metafore, figure, forme tipiche di questa letteratura, affrontando la sfida di mostrarla nei suoi legami inscindibili con l’immaginario, tra riferimenti al passato e urgenza di capirne i risvolti più attuali. Con la convinzione che studiare i libri per bambini sia necessario per comprendere non solo quelli, ma anche molto del nostro mondo e di noi stessi.

Indice

Introduzione di Emy Beseghi e Giorgia Grilli
1. Bambini, insetti, fate e Charles Darwin di Giorgia Grilli
La letteratura per l’infanzia e gli altri libri per bambini
Charles Darwin, l’infanzia, la precarietà dell’esistenza
I bambini come alieni
La sensazione oceanica o l’unità del mondo
Bambini per sempre
Il mito della Natura e l’infanzia salvifica
La nostalgia del non essere
Senza famiglia
2. La mappa e il tesoro. Percorsi nella letteratura per l’infanzia di Emy Beseghi
L’occhio del bambino, l’occhio dello scrittore
Lo scrigno delle grandi domande
Viaggiando "oltre lo specchio"
Con le ali del puer
Tra giardini segreti e isole misteriose
Sul sentiero dei bambini orfani
Le nuove frontiere della letteratura per l’infanzia
3. Zone outsider nella marginalità della Grande Esclusa. Poesia, inaspettatamente fiaba, romanzo di formazione di Milena Bernardi
Premessa
La poesia: appartata e solitaria nella marginalità della Grande Esclusa
La fiaba: vive di intensi amori e di estremi pericoli
Il romanzo di formazione: annunciato dai classici per ragazzi, esiliato dai generi letterari, ne restano tracce,
segnali, sintomi
4. Il pericoloso aroma di pagine sfrangiate. Infanzia, adolescenza e generi narrativi di William Grandi
Dalla cronaca alla pedagogia: introduzione a un percorso critico sui generi narrativi
Esistono i generi narrativi?
Il paradiso estremo del racconto: i generi narrativi tra letteratura e paraletteratura
Non esistono frutti puri: differenze e contaminazioni tra generi narrativi
Per un approccio pedagogico ai generi narrativi
Per un epilogo provvisorio
5. Leggere il visibile: il mondo figurato nelle pagine. Forma e poetica dei libri per la prima infanzia di Marcella Terrusi
Questioni preliminari
L’amore per il libro
Il sesto senso, il senso del libro
I custodi dell’immaginazione
Libri per piccolissimi
Breve storia del picturebook
Guardare le figure
Lo scaffale dei libri selvaggi
6. Cuori d’inchiostro. Contaminazioni mediatiche: libri, TV, videogame e altri media di Anna Antoniazzi
Coesistenza di più media all’interno del libro per ragazzi
Prolungamenti in altri media
Contaminazioni con altri linguaggi della comunicazione
Trasposizione in versioni adulte
Le nuove frontiere della narrazione (per l’infanzia e non)
Note
Bibliografia