Carocci editore - GERVAIS DU BUS CHAILLOU DE PESTAIN. Roman de fauvel

Password dimenticata?

Registrazione

GERVAIS DU BUS   CHAILLOU DE PESTAIN. Roman de fauvel

GERVAIS DU BUS CHAILLOU DE PESTAIN. Roman de fauvel

a cura di: Margherita Lecco

Edizione: 1998

Collana: Biblioteca Medievale Testi

ISBN: 9788879841702

  • Pagine: 396
  • Prezzo:16,90 16,06
  • Acquista

In breve

Nella Francia di Filippo il Bello e del processo contro i Templari, un gruppo di autori, appartenenti alla Cancelleria Reale parigina, elabora una personificazione del male e della tirannide, affidandola ad una figura di cavallo, Fauvel. Originata da obiettivi precisi (difendere la stabilità e l´integrità del regno di Francia e del suo assetto sociale ripartito idealmente nei «tre stati» canonici), l´invenzione rinvia contemporaneamente a termini generali, che, su uno sfondo universale, vedono Fauvel in lotta contro Fortuna, figlia di Dio. Entrano allora in conflitto due diversi modelli del mondo: una concezione intitolata al «bene», che raccorda intorno a s  gli elementi di una sfera culturale chiusa, si oppone ad una concezione del «male», che funziona nei suoi riguardi come «antimodello», aperto e distruttivo della sua chiusura. Di notevole interesse risulta tuttavia il modo con cui viene costruito questo «antimodello», che trova il proprio centro e motore in Fauvel: attivando cioè una serie di emblemi, ripresi dalla cultura «dotta» dell´epoca, come da quella folclorica e popolare (tali l´uso del colore o il ricorso a maschere malefiche e irridenti), che fanno del Fauvel uno dei testi più singolari della letteratura allegorica medievale.

Indice

Introduzione/ Note/ Nota informativa/ Bibliografia/ Roman de Fauvel/ Note

jxxx.asia jporn.asia jadult.asia