Carocci editore - DSA e strumenti compensativi

Password dimenticata?

Registrazione

DSA e strumenti compensativi

Luciana Ventriglia, Franca Storace, Annapaola Capuano

DSA e strumenti compensativi

Una guida critica

Edizione: 2017

Collana: Tascabili

ISBN: 9788874667772

In breve

Gli strumenti compensativi – dalla calcolatrice agli audiolibri al tablet – sono stati percepiti come mediatori didattici dai forti “poteri magici”, capaci cioè di risolvere le specifiche modalità di apprendimento di chi presenta un disturbo. In realtà si è venuto delineando un quadro ben diverso: la loro applicazione, interpretata come una concessione particolare e facilitante, ha spinto molti studenti a considerarli marcatori di diversità. È necessario abbandonare la logica degli strumenti compensativi solo per le persone con DSA, per passare a quella della strutturazione di percorsi didattici inclusivi che, avvalendosi anche della tecnologia, rendano l’apprendimento più efficace per tutti, nessuno escluso.

Indice

1. DSA: dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia
DSA: elementi caratterizzanti /DSA: analisi del significato di ciascun termine dell’acronimo/Incidenza statistica dei DSA/DSA: la dislessia/DSA: la disortografia/DSA: la disgrafia/DSA: la discalculia
2. Gli strumenti compensativi nella normativa scolastica
Definizione e normativa/Gli strumenti compensativi negli esami di Stato/Gli strumenti compensativi all’università: le Linee guida CNUDD/Gli strumenti compensativi nella Consensus/Conference
3. Gli strumenti compensativi: tipologia
Tipologie diverse di strumenti compensativi/Strategie, tecnologie e competenze compensative. Le tic nella didattica: le evidence based
4. Strumenti compensativi: la percezione. Miti e realtà
Gli strumenti compensativi: la percezione dei docenti/Gli strumenti compensativi: la percezione degli studenti/Gli strumenti compensativi: la percezione dei genitori
5. Strumenti compensativi per una didattica inclusiva: proposte operative
Il metodo di studi/Gli organizzatori grafici della conoscenza/La linea del tempo come strategia didattica inclusiva/Le mappe/Le mappe concettuali/Le mappe mentali/La lezione in un’ottica inclusiva/Le interrogazioni. Un percorso operativo: “Pillole di filosofia”
Bibliografia

Allegati

Il download degli allegati è disponibile agli utenti registrati che hanno fatto il login.