Carocci editore - Manuale di comunicazione non verbale

Password dimenticata?

Registrazione

Manuale di comunicazione non verbale

Vincenzo Maria Mastronardi

Manuale di comunicazione non verbale

Per operatori sociali, sanitari, penitenziari, criminologici. Nuova edizione

Edizione: 2016

Ristampa: 3^, 2019

Collana: I Manuali (167)

ISBN: 9788874667581

  • Pagine: 232
  • Prezzo:23,00 19,55
  • Acquista

In breve

Lo studio della comunicazione non verbale  ha attirato attraverso i secoli l’attenzione di più  ricercatori, da Della Porta (nel 1615) a Lavater  (1819) e Lombroso (1897) fino agli autori più  recenti e alle ricerche commissionate dalla CIA  e dal Pentagono.  Il volume, ricco di immagini che forniscono  l’esatta rappresentazione grafica dei codici  di comunicazione non verbale, illustra i segnali  di accettazione e/o di rifiuto dell’interlocutore  nella poliedricità dei rapporti interumani  e nei vari contesti, come i “messaggi della  sigaretta”, “della stretta di mano” e tutti quelli  che sfuggono al controllo personale  e si manifestano al di sotto della percezione  cosciente. Vengono inoltre sistematizzati  i tipi di bugie, da quella di autopresentazione  per migliorare l’immagine di sé a quella  autoprotettiva, a quella utilitaristica e così via.  In questo contesto non si potevano peraltro  trascurare i messaggi non verbali in ambito  penitenziario e criminologico, ivi incluse le varie  tipologie di tatuaggi, da quelli erotici a quelli  mistici, a quelli sprezzanti verso le autorità  e altri ancora. Infine vengono passati in rassegna  i preziosissimi messaggi del suicidio, là dove  esso esprime una minaccia o una protesta,  o ancora fuga, lutto, castigo, vendetta,  richiesta di aiuto o ricatto.  In questa nuova edizione, il libro contribuisce  a definire le strategie che consentono  l’individuazione della simulazione e della  menzogna proponendo un Protocollo valutativo  per le dichiarazioni dei soggetti sottoposti  a intervista/interrogatorio.


Indice

Presentazione di Marilena Lombroso
Una prefazione di Cesare Lombroso del 1897
Un prologo di Giovan Battista Della Porta del 1615

1. Brevi cenni storici
Saggio introduttivo / Introduzione alla fisiognomica: obiettivi e scopi del presente lavoro in collaborazione con Fabio Marascio

2. L’attuale concezione della comunicazione non verbale
La scala di comunicazione non verbale / Caratteri indicali della comunicazione non verbale / Segni “logici” della comunicazione non verbale / Segni “alogici” (emotivi) della comunicazione non verbale: la «fuga inconscia di informazioni non verbali» / Aspetti vocali e non verbali del parlato / I segnali di accesso comunicativo efficace del messaggio positivo o negativo / Altri elementi della comunicazione non verbale

3. In tema di scoperta ed esame della “simulazione” e della “menzogna”
Perché si simula e perché si mente / Le espressioni del volto / Le distanze e i toccamenti / Tratti verbali, vocali e prosodici della menzogna/ Segnali di tensione, di disagio e di timore relazionale / Altri segnali di menzogna / Proposta di Protocollo valutativo per le dichiarazioni dei soggetti sottoposti a intervista/interrogatorio e le ricerche sperimentali sulla comunicazione non verbale

4. La comunicazione non verbale in ambito carcerario
Introduzione / Quando l’espressione non rispecchia i reali contenuti ideativi del soggetto / Il tatuaggio come mezzo di comunicazione ed espressione del sé / Le misure di sicurezza caratteriali nel colloquio criminologico e la simulazione / Il messaggio degli atti di autolesionismo / Altre forme comunicative non verbali in carcere

Bibliografia