Carocci editore - L’interprete giuridico

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
L’interprete giuridico

L’interprete giuridico

Profilo professionale e metodologie di lavoro

a cura di: Mette Rudvin, Cinzia Spinzi

Edizione: 2015

Collana: I Manuali (163)

ISBN: 9788874667314

  • Pagine: 244
  • Prezzo:25,00 21,25
  • Acquista

In breve

Il manuale è rivolto agli interpreti e ai mediatori linguistici in ambito giuridico: questura, tribunale, carcere e sede di colloquio con avvocati. Dopo un’analisi delle procedure organizzative e della normativa, il volume presenta il sistema di procedura penale italiano e ne descrive gli attori e le fasi. Il lavoro si sviluppa in più parti dedicate al ruolo dell’interprete e al codice deontologico, alle intercettazioni telefoniche, al peso della cultura nell’interpretariato legale, ad alcuni aspetti del linguaggio giuridico e all’interpretazione del linguaggio dei segni. Il testo propone anche suggerimenti utili per le figure professionali che usufruiscono delle prestazioni dell’interprete nel lavoro quotidiano, come polizia, avvocati e magistrati e, in appendice, criteri di valutazione e simboli utili allo svolgimento dell’attività di interprete. Il libro è indirizzato agli interpreti, agli studenti e a chi lavora con le cosiddette “lingue minoritarie”, con l’intento di fornire loro indicazioni precise sulle strategie e sulle tecniche da utilizzare.

Indice

Prefazione di Fiorenza Maffei
Introduzione
1 La voce del magistrato
di Bruno Giangiacomo
La Direttiva UE/I parametri operativo-giuridici per la competenza linguistica/Traduzione dei documenti/Il reclutamento, la nomina e la formazione degli interpreti
2 I principi fondamentali del processo penale italiano di Elda Cassetta
Evoluzione storica e principi costituzionali/Iter del procedimento penale italiano
3 La comunicazione giuridica di Cinzia Spinzi
Il linguaggio giuridico come varietà della lingua comune/L’atto comunicativo/La classificazione dei testi giuridici/Il corpus giuridico/I caratteri specialistici del linguaggio giuridico/Il linguaggio giuridico in tribunale
4 Il quadro teorico dell’interpretazione in ambito giuridico-giudiziario di Fabrizio Gallai
Interpretazione giuridica: una definizione/Principali prospettive di ricerca nell’ambito dell’interpretazione giuridica/Considerazioni conclusive
5 Come lavorare nel ruolo di interprete giuridico: aspetti interazionali di Fabrizio Gallai e Mette Rudvin
La qualità nell’interpretazione e nella traduzione: tradurre il senso, non le parole/I vari livelli del gergo giuridico/Tradurre il parlato in ambito giuridico-giudiziario: le sfide maggiori/Coordinamento del discorso: il compito principale dell’interprete/Come interagire con gli altri partecipanti/Osservazioni finali
6 Aspetti pratici e logistici dell’interpretazione giuridica di Mette Rudvin, Elena Tomassini e María Jesús González Rodríguez
Le competenze e le skill di un buon interprete/La memoria/Presa di note e interpretazione consecutiva in ambito giudiziario/Aspetti pratici nell’interazione fra gli interlocutori: interpreti giuridici a lavoro/Strategie traduttive/Interpretare e gestire il discorso affettivo: tradurre con precisione e proteggersi/La complessità sui generis dell’interpretazione per intercettazioni telefoniche
7 La comunicazione interculturale e l’impatto dei fattori culturali sull’interprete giuridico di Cinzia Spinzi
Lingua e diritto/Esempi di non equivalenza fra istituti giuridici/La comunicazione interculturale/La logica del pensiero e la lingua/La comunicazione interculturale non verbale/Le formule di cortesia/La variazione culturale nei saluti/Osservazioni finali
8 La deontologia professionale di Mette Rudvin
La deontologia e la professione dell’interprete giuridico/Le altre professioni: formazione, riconoscimento e potere di agire/Responsabilità, etica, fiducia: un contratto con la cittadinanza/L’inizio della professione d’interprete per i servizi pubblici e privati: il mediatore linguistico/Quando l’identità professionale si scontra con quella privata/sociale/culturale: “Il mio ruolo qual è?” /Mediare?/Precisione nella traduzione/I vantaggi e i criteri di un codice deontologico/Soluzioni?/Proposta di un codice deontologico per interpreti in ambito giuridico in Italia/I principi fondamentali dell’interpretazione in ambito giudiziario/Codice deontologico dell’interprete legale
9 La mediazione in lingua dei segni: uno strumento per l’inclusione reale di Tiziana Di Girolamo e Susanna Moruzzi
Introduzione/Sordità e lingua dei segni/La lingua dei segni è una vera lingua?/I servizi in LIS sono un diritto inalienabile dei sordi che ne fanno richiesta/Le figure professionali coinvolte in ambito giuridic/Comunicare con i sordi: capire e farsi capire/Osservazioni finali
10 Indicazioni per gli operatori giuridici per ottimizzare la qualità del servizio di Mette Rudvin
Introduzione/È sufficiente conoscere un’altra lingua per poter tradurre?/La formazione degli interpreti in ambito giuridico/La formazione degli interpreti giuridici in Italia/Quali vantaggi si possono trarre dal ricorrere a interpreti qualificati?/Quali sono i pericoli insiti nella selezione di interpreti non qualificati?/Collaborazione e lavoro di squadra/L’uso di una lingua franca/La precisione/Come aiutare l’interprete a migliorare la resa/La dinamica fra gli interlocutori: il lato affettivo/La sicurezza dell’interprete /Le linee guida in sintesi/Appendice
A.1. Schema dei criteri di valutazione generali per l’interpretazione giuridica di Fabrizio Gallai
A.2. Simboli usati per l’interpretazione in ambito giuridico ed esercizi per interpreti giuridici di Elena Tomassini
Note
Bibliografia
Gli autori