Carocci editore - Il rilassamento progressivo in psicologia

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Il rilassamento progressivo in psicologia

Giorgio Bertolotti

Il rilassamento progressivo in psicologia

Teoria, tecnica, valutazione. Nuova edizione

Edizione: 2015

Collana: Carocci Faber Professione psicologo (31)

ISBN: 9788874667130

  • Pagine: 160
  • Prezzo:18,00 15,30
  • Acquista

In breve

Il volume presenta in dettaglio gli aspetti che consentono al terapeuta di essere efficace nell'utilizzo del Rilassamento muscolare progressivo (RMP) e mira ad assistere l’operatore per applicazioni in molti ambiti di psicologia, psichiatria, assistenza sociale, nei servizi di riabilitazione medica e nella preparazione al parto. Oltre ai tempi e alle strategie utili per insegnare ai pazienti una tecnica di rilassamento, sono suggerite anche alcune modalità per poter effettuare il corretto assessment che deve precedere l’avvio del paziente all’addestramento. Il manuale è corredato di schede riassuntive di articoli scientifici – che documentano la provata efficacia dei risultati e delle cautele necessarie in alcuni ambiti –, arricchite nella nuova edizione per comprendere anche i risultati di applicazioni del rilassamento nella gestione dello stress indotto da esami clinici a fini diagnostici e di applicazioni del rilassamento in ambito stress-lavoro correlato. Un capitolo sui cenni di fisiologia neuromuscolare completa la nuova edizione.

Indice

1. Introduzione
Scopo del manuale/La responsabilità dell’operatore/Cenni storici
2. Quando il rilassamento può essere indicato
Chi può trarre beneficio dall’addestramento al rilassamento?/Prima di proporre il rilassamento/Caratteristiche generali del paziente/Prima seduta/Un esempio di come procedere per introdurre il paziente alla conoscenza del metodo di Jacobson /Quali sono i vantaggi del rilassamento?/Generalizzazione alle attività giornaliere: il rilassamento differenziale/Somministrazione diretta o mediante audionastro?/Il rilassamento progressivo in sintesi
3. Suggerimenti per un corretto uso del rilassamento
L’ambiente/Abbigliamento e posizione/Prima di iniziare la seduta: suggerimenti /Come misurare la tensione/rilassamento
4. Metodi abbreviati
Quali differenze? Applicazioni in ambito somatico e psicologico /Ruolo attivo nell’apprendimento e conseguenze individuali / Numero di muscoli interessati dall’addestramento in ogni seduta/Il rilassamento integrato all’approccio cognitivo-comportamentale
5. Come imparare a rilassarsi
Arti superiori/Arti inferiori/Regione del tronco/Regione delle spalle/Pratica del collo/Regione degli occhi/Regione della bocca/Rilassare le attività mentali/Note in merito all’utilizzo di suggestione/Metodo della tensione in diminuzione
6. Evidenze cliniche di efficacia
Confronto fra tecniche di rilassamento nella gestione di stress e ansia/Ipertensione arteriosa/Applicazioni in ambito oncologico/Gestione dei disturbi del sonno/Applicazioni in malattie respiratorie/Applicazioni nel controllo della cefalea nell’infanzia, negli anziani e negli adulti/Applicazione in pazienti affetti da sindrome da immunodeficenza acquisita/Gestione del dolore/Sindrome del mangiatore notturno/Applicazioni per la gestione della risposta da stress generata  dal sottoporsi a esami clinici a scopi diagnostici/Ambito stress lavoro-correlato/Considerazioni conclusive
7. Cenni di fisiologia neuromuscolare
Introduzione/Sinapsi neuromuscolare e accoppiamento  eccitazione-concentrazione/Unità motoria /Propriocezione/Ordine di inizio del movimento/Azione muscolare e movimento/Alcuni effetti fisiologici indicativi del processo di rilassamento
Appendice
1. Rilassamento condotto in una postura diversa da quella supina
2. Decalogo per una buona applicazione del Rilassamento muscolare progressivo di Jacobson  
Bibliografia