Carocci editore - La cura nella scuola dell'infanzia

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
La cura nella scuola dell'infanzia

Rosanna Bosi

La cura nella scuola dell'infanzia

Edizione: 2007

Ristampa: 3^, 2015

Collana: Tascabili (79)

ISBN: 9788874666768

  • Pagine: 136
  • Prezzo:12,40 10,54
  • Acquista

In breve

Cosa vuol dire essere "maestro"? E quali i vissuti, le dinamiche affettive, le relazioni, le modalità e gli ambienti "educanti" nella scuola dell’infanzia? Come demolire il sempre più diffuso pregiudizio e l’aspettativa sociale relativa alla scuola dell’infanzia come "prima scuola", preparazione se non anticipazione del grado scolastico successivo? Il libro, basato su esperienze di formazione e su una lunga pratica con i servizi educativi della prima infanzia, parte dal confronto fra le visioni tradizionali delle strutture per l’infanzia, ponendo al centro le tematiche dell’"accoglienza" e della "cura". Ci introduce poi alla "scuola dei sentimenti", all’uso pedagogico delle emozioni e ai rapporti tra i sentimenti dell’adulto e gli stati d’animo del bambino. Il tutto ci riconduce al senso della "maestritudine", al ruolo sociale di maestro, alla consapevolezza che questo comporta, alle dinamiche emotive, di gruppo, di genere e sociali. Il volume, scritto in un linguaggio accessibile e privo di tecnicismi, si rivolge a insegnanti della scuola dell’infanzia, educatori, studenti universitari, in particolare di Scienze dell’educazione e della formazione, ma anche ai genitori.

Indice

Dedica
Presentazione. La lezione del caso
1. Il lavoro di “cura"
Il lavoro di “cura" e la sua pedagogia/La “cura" è fatica/Dalla “scuola" ai bisogni del bambino/Gli anni settanta e la “pedagogia dell’ascolto"/Centralità e limiti dell’“ascolto"/Non solo parole: al di là dell’“armonizzazione?/La “pedagogia delle emozioni"/Mettersi in gioco/Le emozioni e i sentimenti dei bambini
2. Il bambino dimezzato
Il bambino “intero"/ Le aspettative/Il sistema di credenze/I modelli teorici di riferimento/Ascoltare, ascoltarsi, essere ascoltati/“Separarsi-ritrovarsi"/Uno spazio per separarsi e ritrovarsi/La sezione/ Oggetti transizionali  anche alla scuola dell’infanzia?/“A scuola con il corpo"/Corpo a corpo/Un “bravo bambino"/Come si costruisce un “bravo bambino"/I “paperi gialli"
3. “Prendersi cura": a suo tempo, a suo modo, a suo luogo
I “luoghi" dell’educazione/ Lo spazio: significato e linguaggio/Lo spazio “parla"/I “tempi" dell’educazione/Ritmi personali o tappe istituzionali/Le routine nella scuola dell’infanzia/I “modi" dell’educazione/ “Star bene" a scuola
4. Educazione e soggettività
“Di mestiere faccio il maestro"/Partire dal sé/Le dinamiche emotive/La “maestrità"/Evoluzione storica del concetto di “maestrità"/“Sapere pedagogico" e “sapere disciplinare"/Quale rapporto con le “teorie?"/Il gruppo/Formarsi/Il gruppo in formazione/Che fare del pensiero dell’altro?/ Quando una conoscenza diventa sapere
Bibliografia.