Carocci editore - Relazioni di cura

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Relazioni di cura

Giorgio Bissolo, Luca Fazzi, Maria Vittoria Gianelli

Relazioni di cura

Introduzione alla Psicologia sociale maligna

Edizione: 2009

Ristampa: 5^, 2015

Collana: Tascabili (98)

ISBN: 9788874665600

  • Pagine: 208
  • Prezzo:15,50 13,18
  • Acquista

In breve

Psicologia sociale “maligna" è l’espressione che Tom Kitwood ha coniato negli anni novanta per classificare «tutte quelle interazioni svalutanti e stigmatizzanti nelle relazioni di cura, che possono minare le necessità psicologiche, o addirittura l’identità profonda ,delle persone». Pur generalmente riconosciute come non intenzionali, esse sono assai comuni, costituendo di fatto un aspetto incontroverso, anzi spesso perfettamente accettato, della cultura assistenziale, nonostante i danni profondi che esercita sul contesto di cura. Ciò emerge con particolare forza con chi ha difficoltà a seguire i contenuti verbali, come ad esempio le persone affette da demenza: esse elaborano molti di tali messaggi a livelli non-verbali, avvertendo quindi chiaramente la generale negatività dell’atmosfera che le circonda. Il volume introduce e illustra, per la prima volta in Italia, con numerosi esempi le 17 categorie di interazione che costituiscono la Psicologia sociale maligna e quelle, contrapposte, costituenti la Psicologia sociale positiva. Il taglio fortemente pragmatico del testo offre agli operatori uno schema di riferimento e gli strumenti per riflettere e migliorare le loro relazioni professionali.

Indice

Introduzione
1. Il dibattito sulle relazioni di cura: alcuni temi e nodi critici
Le relazioni di cura tra paternalismo e necessità di innovazione/La stagione delle riforme mercantili e i suoi limiti/La centralità della riflessione nelle relazioni di cura
2. Prendersi cura
La cura nell’epoca della razionalizzazione dei servizi/Dall’approccio organicista all’approccio olistico/L’approccio psicosociale e la psicologia sociale maligna/Il benessere e il malessere come conseguenza della psicologia sociale sottesa alle relazioni di cura
3. Le necessità psicologiche delle persone: le categorie che le sminuiscono e quelle che
le valorizzano
4. Il comfort
5. L’identità
6. L’attaccamento
7. L’occupazione
8. L’inclusione
9. Migliorare le azioni di cura con la pratica riflessiva
Il processo di riflessione/Scegliere le pratiche/Descrivere le pratiche/Analizzare le pratiche/Metodologie per la riflessione nel corso dell’azione/Metodologie per la riflessione sull’azione /Metodologie per la riflessività/Conclusioni
Riferimenti bibliografici