Carocci editore - Politiche per la non autosufficienza in età anziana

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Politiche per la non autosufficienza in età anziana

Politiche per la non autosufficienza in età anziana

Attori, risorse e logiche a partire dal caso lombardo

a cura di: Giuliana Costa

Edizione: 2007

Collana: Laboratorio

ISBN: 9788874664917

  • Pagine: 200
  • Prezzo:20,00 17,00
  • Acquista

In breve

La non autosufficienza degli anziani rappresenta un fattore rilevante di ripensamento degli attuali assetti di welfare. Nel contesto italiano, caratterizzato da un'ampia frammentarietà e da una forte disomogeneità territoriale in materia di protezione sociale, l'analisi di come e in quale direzione si stanno sviluppando e ridisegnando le politiche rivolte agli anziani non autosufficienti non può che partire dal livello locale e dalle scelte che a tale livello si compiono. Nel libro si presentano le coordinate di questo particolare campo di policy a partire dal caso lombardo, utilizzandolo come banco di prova di dinamiche che caratterizzano più in generale le politiche sociali. Attraverso la ricostruzione della regolazione economica, normativa e giuridica degli interventi rivolti alla popolazione anziana non autosufficiente a livello regionale e comunale, si tracciano le caratteristiche delle politiche che ne scaturiscono e i riflessi che esse hanno sulle agenzie pubbliche impegnate in campo socio-sanitario e socioassistenziale, sugli anziani e le loro famiglie o sugli individui e le organizzazioni che prestano servizi di cura.

Indice

1 La non autosufficienza in età anziana: elementi per la definizione di un campo di policy di Giuliana Costa 1.1. Introduzione 1.2. La non autosufficienza in età anziana, posizionamento di un campo di policy 1.2.1. I grandi numeri dell'invecchiamento e della non autosufficienza in età anziana 1.2.2. L'indebolimento della famiglia nell'attività di cura 1.2.3. Lo statuto incerto delle politiche per la non autosufficienza e la centralità della dimensione locale e regionale 1.2.4. Risposte pubbliche insufficienti e creazione di un mercato del lavoro di cura privato 1.3. La proposta: un approccio regolativo per l'analisi delle politiche 1.4. Il ruolo dei diversi attori delle politiche, rationale dell'impianto di ricerca 1.4.1. Le agenzie pubbliche: oggetti, metodologie e strumentazione di indagine 1.4.2. Il ruolo delle famiglie: oggetti, metodologie e strumentazione di indagine 1.4.3. Il mercato del lavoro di cura, lavoratori, lavoratrici e soggetti organizzati: oggetti, metodologie e strumentazione di indagine 1.5. Guida più che breve alla lettura 2 Politiche regionali a confronto: Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto di Barbara Da Roit 2.1. Introduzione: Regioni e politiche per la non autosufficienza in Italia 2.1.1. La regionalizzazione delle politiche per gli anziani na 2.1.2. La legge quadro di riforma dei servizi e degli interventi sociali 2.1.3. Un'analisi del sistema lombardo in prospettiva comparata 2.2. Sistemi di offerta a confronto 30 2.2.1. I servizi sociosanitari residenziali 2.2.2. I servizi domiciliari 2.2.3. I servizi semiresidenziali 2.2.4. Le nuove prestazioni: assegni di cura e voucher 2.3. La regolazione regionale: accesso ai servizi e politica delle risorse 2.3.1. I sistemi regolativi e l'annosa questione delle risorse 2.3.2. Il non governo della rete e i servizi residenziali e semiresidenziali per anziani na in Lombardia 2.4. Considerazioni conclusive 3 Sistemi locali di welfare per la non autosufficienza a confronto di Giuliana Costa 3.1. Introduzione 3.2. L'offerta complessiva di servizi socioassistenziali per la non autosufficienza in età anziana nei principali Comuni lombardi 3.3. I criteri non economici di eleggibilità e le loro modalità di valutazione 3.4. I criteri economici di eleggibilità e le loro modalità di valutazione 3.5. Forme di compartecipazione ai costi 3.6. Considerazioni conclusive 4 Il finanziamento e la spesa pubblica per la non autosufficienza in Lombardia di Vittorio Mapelli 4.1. Introduzione 4.2. Le fonti di finanziamento 4.3. Il finanziamento pubblico e privato dell'assistenza 5 Il caregiving familiare e gli interventi pubblici: intrecci e nodi problematici di Stefania Cerea 5.1. Introduzione 5.2. Assetti di cura: un quadro d'insieme 5.2.1. Primo care arrangement: famiglia e servizi pubblici 5.2.2. Secondo care arrangement: famiglia e collaboratori a pagamento 5.2.3. Terzo care arrangement: famiglia, servizi pubblici e collaboratori a pagamento 5.2.4. Caregiver familiari e collaboratori privati: pilastri portanti del sistema assistenziale 5.3. Gli interventi pubblici: motivazioni all'uso e canali di conoscenza 5.3.1. I servizi domiciliari: la non autosufficienza come 'evento improvviso' 5.3.2. Il cdi: la non autosufficienza come 'processo' 5.3.3. Il bs: un'offerta che induce la domanda 5.4. Gli interventi pubblici: impatti sulla rete di cura 5.4.1. I servizi domiciliari: riduzione degli sforzi, non dei tempi 5.4.2. Il cdi: libertà e tranquillità 5.4.3. A cosa serve il bs' 5.5. La valutazione delle famiglie e le proposte di cambiamento 5.5.1. L'assistenza domiciliare: estensione del servizio e continuità assistenziale 5.5.2. I cdi: estensione del servizio e prestazioni personalizzate 5.5.3. I bs. Più politiche per la non autosufficienza in età anziana 5.6. Considerazioni conclusive 6 I costi dell'assistenza informale di Vittorio Mapelli 6.1. Introduzione 6.1.1. Le caratteristiche di base del campione 6.2. I percorsi assistenziali nel campione 6.2.1. L'assistenza domiciliare non professionale 6.3. La spesa per l'assistenza nel campione 6.4. I costi dell'assistenza familiare 6.4.1. Il costo totale dell'assistenza non professionale 6.5. Una stima della spesa privata e dei costi dell'assistenza prestata da familiari in Lombardia 6.6. Considerazioni di sintesi: la spesa socioassistenziale privata e pubblica per gli anziani na in Lombardia 7 Il mercato del lavoro nei servizi di cura per gli anziani non autosufficienti di Stefano Neri 7.1. Introduzione 7.2. La 'debolezza' delle professioni sociali di base 7.3. Il mercato del lavoro nei servizi per anziani na: le tendenze emergenti nel rapporto domanda/offerta 7.3.1. Domanda e offerta nelle professioni sociali di base 7.3.2. Una professione in cerca di un ruolo: l'inserimento degli oss nel mercato del lavoro 7.3.3. La diffusione dei rapporti di lavoro atipici 7.4. Immigrati e mercato del lavoro nei servizi assistenziali 127 7.5. Le trasformazioni nel sistema dell'offerta e le conseguenze sul mercato del lavoro 7.6. Considerazioni finali 8 I rapporti di lavoro nei servizi di cura di Marzia Barbera, Cristina Alessi ed Emil Bertocchi 8.1. Introduzione. Le trasformazioni intervenute nel settore socioassistenziale e la loro incidenza sul mercato del lavoro 8.2. La riforma dei servizi sociali del 2000: più qualità e più concorrenza, ma quali tutele per i lavoratori' 8.3. Il lungo viaggio verso la privatizzazione delle ipab 8.4. Gli effetti della privatizzazione sulla disciplina dei rapporti di lavoro 7 8.5. Costi e benefici del diritto del lavoro della flessibilità. Premessa: l'importanza di chiamarsi pubblico 8.6. Le forme della flessibilità 8.7. Il lavoro delle badanti tra ritorno al passato e istanze di riconoscimento 8.8. Conclusioni: due spinte contrapposte all'omogeneizzazione e alla differenziazione delle condizioni di lavoro 9 I servizi e gli interventi per il long-term care in Lombardia: un quadro di insieme di Costanzo Ranci 9.1. La spesa long-term care in Lombardia: una stima 9.2. Il quadro regolativo regionale 9.3. Il quadro degli interventi locali 9.4. Le dinamiche nel mercato del lavoro di cura 9.5. Gli assetti familiari 10 La non autosufficienza in età anziana: brevi indicazioni di policy di Giuliana Costa 10.1. Per chiudere e riaprire 10.2. Principali criticità e indicazioni per le politiche 10.2.1. Azioni intorno alle agenzie pubbliche 10.2.2. Azioni a favore degli anziani na e delle famiglie 10.2.3. Azioni specifiche a favore del mercato del lavoro di cura Note / Bibliografia