Carocci editore - Ogni bambino merita un romanzo

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Ogni bambino merita un romanzo

Pier Luigi Righetti

Ogni bambino merita un romanzo

Lo sviluppo del sè dall'esperienza prenatale ai primi tre anni di vita

Edizione: 2005

Ristampa: 4^, 2011

Collana: Tascabili

ISBN: 9788874662173

  • Pagine: 160
  • Prezzo:13,30 11,31
  • Acquista

In breve

La vita di un bambino comincia, per certi versi, prima della nascita, forse già nelle sfumate fantasie che i suoi genitori costruiscono pensandolo. Il presente volume, che vuole ricordare nel titolo un celebre libro di Erving Polster, Ogni vita merita un romanzo, è costruito partendo da questo assunto. Vengono qui raccolte e distillate alcune idee teoriche frutto di un grosso impegno di analisi della letteratura (dalla psicologia evolutiva alla psicologia sperimentale) e di osservazioni dirette sui bambini. Non si pretende di passare in rassegna e prendere in analisi le componenti psicologiche, fisiologiche, biologiche, evolutive del bambino (in merito a questi aspetti, del resto, esiste già una copiosa letteratura), ma di dare spunti di riflessione a chi quotidianamente si occupa di psicologia e psicoterapia dell´età evolutiva. In questo testo il bambino viene considerato come il protagonista al centro dei processi esperienziali e relazionali che vedono il suo organismo continuamente in contatto con l’ambiente. Il metodo elettivo di analisi è quello dell´osservazione e riguarda la peculiarità del bambino stesso.

Indice

Prefazione / Introduzione. L’emozione di parlare di bambini / 1 Dalla relazione: una possibile chiave di lettura dello sviluppo del sè / 1.1. Il sé per la teoria della psicoterapia della Gestalt / 1.2. Contatto organismo-ambiente: esperienza nella relazione / 2 Esperienze psicologiche precoci: il sè prenatale e i cicli di contatto prenatale / 2.1. Per un contesto storico / 2.2. Lo sviluppo e le competenze del feto / 2.3. Alcuni esempi sperimentali / 2.4. Lo studio delle emozioni e della relazione nel periodo prenatale / 2.5. Il sé prenatale / 2.6. I cicli di contatto prenatale / 3 Il formarsi della relazione genitoriale: dal sé della gestante al sé  prenatale / 3.1. Il sé della gestante / 4 Lo sviluppo del sé da 0 a 3 anni / 4.1. Ancora sulla relazione  / 4.2. I cicli di contatto e lo sviluppo del sé da 0 a 3 anni / 4.2.1. Lo sviluppo del sé nel periodo 0-6 mesi: la fase dei contatti precoci 4.2.2. Lo sviluppo del sè nel periodo 6-9 mesi: la fase dei contatti che portano alla scoperta 4.2.3. Lo sviluppo del sé nel periodo 9-15 mesi: la fase dei contatti che portano alla manipolazione 4.2.4. Lo sviluppo del sè nel periodo 15-18 mesi: la fase dei contatti che portano alla differenziazione e all’autonomia piena 4.2.5. Lo sviluppo del sè nel periodo 18-24 mesi: la fase dei contatti "finalmente" consapevoli 4.2.6. Lo sviluppo del sé nel periodo 24-36 mesi: la fase dei contatti assimilati 4.3. Esperienza e "sviluppo dentale" / 4.4. Una riflessione conclusiva / Conclusioni. L’emozione di continuare a parlare di bambini / Riferimenti bibliografici / Ringraziamenti.