Carocci editore - Comunicare con il paziente

Password dimenticata?

Registrazione

Comunicare con il paziente

Marinella Sommaruga

Comunicare con il paziente

La consapevolezza della relazione nella professione infermieristica

Edizione: 2005

Ristampa: 10^, 2015

Collana: Carocci Faber Professioni sanitarie (49)

ISBN: 9788874661947

  • Pagine: 200
  • Prezzo:18,90 17,95
  • Acquista

In breve

Oggi, nel mondo della sanità, forse qualcosa sta cambiando. Si comincia a capire che un approccio comunicativo centrato sul paziente è un potente strumento del sistema di cura. Si comincia a capire che il malato, in qualità di migliore esperto della propria malattia, deve essere interpellato e ascoltato e deve divenire, da oggetto di applicazione delle conoscenze scientifiche del medico e in generale dell’operatore sanitario, un soggetto protagonista dell’incontro. Questo libro vuole essere un momento di riflessione che consenta di mettersi "nei panni dell´altro, del malato", capendo cosa ci può essere oltre le lacrime, oltre un gesto di rabbia, oltre comportamenti non immediatamente comprensibili. Il volume si propone come un manuale di facile consultazione per imparare strategie comunicative nel rapporto con il paziente e all’interno del lavoro di  quipe. Si rivolge prevalentemente agli infermieri, ma le tematiche possono essere utili per tutti i professionisti che operano nel campo della sanità.

Indice

Presentazione di Pio Enrico Ricci Bitti/ Introduzione/ 1 Efficacia della presa in carico del paziente di Paola Di Giulio, Luisa Spiani/ 1.1. Il significato di "efficacia" 1.2. Efficacia della presa in carico/ In sintesi/ Esercitazioni/ 2 Un approccio comunicativo-relazionale centrato sul paziente 2.1. Il modello di medicina centrato sul paziente 2.1.1. L’agenda del paziente 2.2. Teorie della comunicazione 2.3. Comunicazione verbale e non verbale 2.4. Come sviluppare abilità comunicative verbali e non verbali 2.4.1. La raccolta e la restituzione di informazioni 2.4.2. La capacità di ascoltare 2.4.3. La capacità di chiedere 2.4.4. La capacità di rispondere 2.4.5. La capacità di rispondere emotivamente/ In sintesi/ Esercitazioni 3 Le principali teorie psicologiche sui comportamenti rilevanti per la salute di Arianna De Donno 3.1. Modelli psicosociali dei comportamenti rilevanti per la salute 3.1.1. La rappresentazione mentale della malattia 3.1.2. Il modello delle credenze sulla salute e la teoria della motivazione a proteggersi 3.2. Modelli psicosociali del comportamento 3.2.1. L’autoefficacia (self-efficacy) 3.2.2. La teoria del comportamento pianificato 3.2.3. La teoria della motivazione al cambiamento 3.3. Il supporto sociale/ In sintesi/ Esercitazioni/ 4 Emozioni, stress e comunicazione 4.1. Le emozioni 4.2. Il concetto di intelligenza emotiva 4.3. Emozioni e stress 4.3.1. Stress, salute e malattia 4.3.2. I sintomi dello stress 4.3.3. Gestione dello stress 4.4. Stress e burnout 4.4.1. Strategie di gestione e di prevenzione/ In sintesi / Esercitazioni/ 5 La relazione di aiuto e il counselling 5.1. La relazione di aiuto 5.2. Il counselling 5.3. Il colloquio motivazionale di Arianna De Donno 5.4. Il contributo dell’infermiere al processo di educazione alla salute In sintesi/ Esercitazioni/ 6 Come riconoscere e affrontare la sofferenza psicologica del paziente e dei suoi familiari 6.1. La malattia come evento stressante 6.2. Le reazioni psicologiche alla malattia del paziente e dei suoi familiari 6.2.1. Il periodo dello shock iniziale 6.2.2. Il periodo di transizione o di reazione alla malattia 6.2.3. Il periodo di graduale elaborazione degli eventi, di accettazione e di riorganizzazione oppure di disorganizzazione e sviluppo di psicopatologia 6.3. Come comunicare con la sofferenza psicologica/ In sintesi/ Esercitazioni/ 7 Comunicare nei diversi contesti clinici 7.1. L’urgenza 7.2. La malattia cronica di Elisabetta Angelino 7.2.1. L’isolamento 7.2.2. La regressione 7.2.3. L’aggressività 7.2.4. La famiglia del malato cronico 7.2.5. Il peso della cronicità 7.3. La telemedicina 7.3.1. La consultazione telefonica 7.4. Il paziente neurologico con compromissioni cognitive di Elisabetta Angelino 7.4.1. Implicazioni giuridiche nel rapporto comunicativo 7.4.2. Comunicare con pazienti "non rispondenti" 7.5. Le "cattive notizie" 7.6. Il morente di Elisabetta Angelino 7.6.1. La famiglia del malato terminale 7.7. Il lutto/ In sintesi/ Esercitazioni/ 8 L’infermiere, la comunicazione e il lavoro di gruppo 8.1. Dal gruppo al gruppo di lavoro 8.2. Il lavoro di gruppo di Elisabetta Angelino 8.2.1. Il lavoro di gruppo come strumento di verifica della comunicazione con il paziente 8.2.2. Il metodo di lavoro: imparare facendo 8.2.3. La realtà operativa: la riunione 8.2.4. La leadership 8.3. Il conflitto, ostacolo al lavoro di gruppo 8.4. Comunicazione efficace nel lavoro di gruppo 8.4.1. Intelligenza emotiva e comunicazione assertiva/ In sintesi/ Esercitazioni/ Appendice. Strumenti e schede di lavoro/ 1. Gestione dello stress 2. L’assertività 3. Il rilassamento muscolare progressivo/ Riferimenti bibliografici.

jxxx.asia jporn.asia jadult.asia