Carocci editore - Psicologia del fumo

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Psicologia del fumo

Paola Gremigni

Psicologia del fumo

Programmi di prevenzione e metodi per smettere

Edizione: 2005

Collana: Carocci Faber Professione psicologo

ISBN: 9788874661930

  • Pagine: 248
  • Prezzo:21,20 18,02
  • Acquista

In breve

Anche se talvolta lo si dimentica, il fumo è innanzitutto un comportamento. Ai fini della comprensione del fenomeno, quindi, ciò che veramente conta non è tanto un approccio medico o normativo, quanto la conoscenza dei processi psicologici che lo regolano e lo guidano: emozioni, motivazioni, valori, rappresentazioni sociali, obiettivi, caratteristiche della personalità e così via. Il libro è pensato per tutti gli operatori che lavorano nell'ambito del controllo del tabagismo: medici, psicologi, educatori, operatori socio-sanitari e altre figure professionali dell'area sanitaria. Si rivolge però anche ai fumatori stessi, con il proposito di aiutarli nella comprensione dei meccanismi psicologici che sostengono il comportamento e delle strategie che ne favoriscono l'abbandono, nella speranza che tali conoscenze stimolino la decisione di liberarsi dal fumo e favoriscano il successo nei tentativi di cessazione.

Indice

Presentazione di Pio E. Ricci Bitti/ Prefazione di Giacomo Mangiaracina/ Introduzione Parte prima. Conoscere il problema/ 1 Breve storia della sigaretta 1.1. Le origini e la funzione sociale del fumo 1.2. La diffusione delle sigarette 2 Il fumo e la salute 2.1. Il fumo come comportamento di rischio per la salute 2.2. Il fumo di sigaretta in Italia 3 Perché si fuma 3.1. Spiegazioni fisiologiche 3.1.1 La dipendenza 3.1.2. Basi genetiche del comportamento tabagico 3.1.3. Fattori non biologici nella dipendenza 3.2. Fattori motivazionali 3.3. Processi di condizionamento 3.4. Studi sulla personalità del fumatore 3.4.1. Nevroticismo, estroversione, psicoticismo 3.4.2. La ricerca di sensazioni nuove 3.4.3. La depressione 3.4.4. Personalità, motivazione e senso di autoefficacia 3.4.5. Associazione tra fumo e patologia psichica 3.5. Influenze sociali 3.5.1. La 'pressione' dei pari 3.5.2. Il ruolo della famiglia 3.5.3. L'influenza dei media 3.6. Influenze economiche 3.6.1. Gli interessi dell'industria del tabacco 3.6.2. Approcci economici al tabagismo 4 La 'carriera' del fumatore 4.1. Preparazione e iniziazione 4.2. Abituazione e mantenimento 4.3. Tentativi di smettere 4.3.1. Gli stadi del cambiamento 4.3.2. Dall'intenzione all'azione 4.4. Il processo di ricaduta 4.4.1. Il craving e i sintomi di astinenza Parte seconda. Come intervenire: un approccio ecologico 5 La prevenzione del fumo fra gli adolescenti 5.1. Interventi di prevenzione primaria 1 5.1.1.Provvedimenti restrittivi delle attività promozionali 5.1.2. Campagne educative via mass media 5.1.3. Interventi scolastici 6 Le terapie del tabagismo 6.1. I benefici per chi smette di fumare 6.2. Criteri di efficacia delle terapie basati sull'evidenza 6.3. Il modello della sanità pubblica 6.3.1. Interventi di comunità 6.3.2. Interventi nei luoghi di lavoro 6.4. Approcci farmacologici 6.4.1.Trattamenti con nicotina o suoi antagonisti 6.4.2. Trattamenti con sostanze non nicotiniche 6.5. Terapie 'alternative' 6.6. Approcci psicologici 6.6.1. Modelli teorici del cambiamento 6.6.2. I materiali per l'autoaiuto 6.6.3. Il consiglio minimo del personale sanitario 6.6.4. L'intervento clinico intensivo 6.6.5. Il counselling individuale 6.6.6. Il counselling telefonico 6.6.7. Le terapie di gruppo 6.6.8. Il sostegno sociale 6.6.9. Tecniche comportamentali e avversative 6.6.10. La prevenzione delle ricadute psicologia del fumo 6.7. Approcci integrati 6.8. Indicazioni pratiche e linee guida per gli operatori sanitari 7 Strumenti per la valutazione psicologica del fumatore 7.1. Informazioni generali e anamnesi del comportamento tabagico 7.2. La motivazione a fumare 7.3. La motivazione a smettere di fumare 7.3.1. La motivazione al cambiamento 7.3.2. La motivazione al trattamento 7.4. Le rappresentazioni cognitive 7.5. Risorse e dimensioni personali 7.5.1. L'autoefficacia 7.5.2. Il locus of control 7.6. La valutazione della dipendenza 7.7. I sintomi di astinenza e il craving 201 7.8. Una proposta per lo screening psicologico del tabagismo/ Conclusione / Appendice. Screening psicologico per la valutazione del tabagismo / Bibliografia