Carocci editore - Valutare linguaggio e comunicazione

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Valutare linguaggio e comunicazione

Loretta Lena, Alessandra Pinton, Bice Trombetti

Valutare linguaggio e comunicazione

Manuale per logopedisti e psicologi

Edizione: 2004

Ristampa: 6^, 2015

Collana: Carocci Faber Professioni sanitarie

ISBN: 9788874660674

  • Pagine: 256
  • Prezzo:21,70 18,45
  • Acquista

In breve

Nella clinica dei disturbi del linguaggio e della comunicazione la valutazione del caso è un passaggio indispensabile: infatti, è solo mediante la valutazione che diventa possibile raccogliere i dati che descrivono la situazione del soggetto e delineare di conseguenza un piano di trattamento. Questo libro offre una ricognizione dei principali concetti teorici e degli strumenti di base della valutazione. Rivolto agli studenti dei corsi di laurea in logopedia e a tutti coloro che si occupano della clinica dei disturbi linguistico-comunicativi, rappresenta il primo e unico riferimento sull’argomento nel panorama italiano, in cui la letteratura specifica risulta ancora assai carente.

Indice

Prefazione, di T. De Mauro/ Introduzione / Prima parte. I presupposti della valutazione logopedica: comprendere per agire/ 1. Comunicazione e linguaggio/La comunicazione/La complessità dei processi di comunicazione/Il linguaggio come facoltà mentale/Gli studi sul linguaggio/L’oggetto della logopedia/In sintesi/Percorso di valutazione/ 2. Una filosofia operativa/Un paradigma di riferimento/Il paradigma economico e quello normativo/In sintesi/Percorso di valutazione/ 3. Che cos’è la valutazione/Assumere informazioni/Diagnosi e valutazione/Gli obiettivi della valutazione/L’impiego della valutazione/In sintesi/Percorso di valutazione/ 4. La prassi della valutazione/Un percorso ideale/Quando più discipline si intersecano/Il rapporto con l’utente: la condivisione/In sintesi/Percorso di valutazione/ 5. I protocolli di valutazione/Le caratteristiche del protocollo/Tipi di protocollo/Come si costruisce un protocollo/In sintesi/Percorso di valutazione/ 6. La valutazione per ipotesi successive/Formulare ipotesi/La selezione dei riferimenti teorici/In sintesi/Percorso di valutazione / Seconda parte. La mappa degli strumenti di valutazione: dal pensiero alle azioni/ 7. Il colloquio/Generalità sul colloquio/La gestione del colloquio/Il colloquio logopedico/In sintesi/Percorso di valutazione/ 8. Tipi di colloquio/Molti colloqui/Il colloquio nel lavoro con i bambini/Il colloquio nel lavoro con gli adulti/In sintesi/Percorso di valutazione/ 9. L’osservazione/Dal primo colloquio all’osservazione/I dati dell’osservazione/L’osservazione diaristica/L’osservazione con schema di codifica/Osservazione on line e off line/Problemi e vantaggi dell’osservazione/In sintesi/Percorso di valutazione/ 10. Il campione di eloquio spontaneo/La raccolta del campione/La trascrizione del campione di eloquio spontaneo/L’analisi dell’eloquio spontaneo nel bambino/L’analisi dell’eloquio spontaneo nell’adulto/In sintesi/Percorso di valutazione/ 11. L’utilizzo dei test: uso e abuso/Le prove testistiche/I test come prove standardizzate/Tipi di test/Come si sceglie un test/In sintesi/Percorso di valutazione/ 12. Il profilo linguistico-comunicativo/Il significato del profilo/La formulazione del profilo/Gli elementi del profilo/La redazione del profilo/In sintesi/Percorso di valutazione/ 13. Il bilancio complessivo del caso/Significato e tempi del bilancio/La stesura del bilancio/La redazione del bilancio e la restituzione/In sintesi/Percorso di valutazione/ 14. Conclusioni/ Note/ Bibliografia.