Carocci editore - Linguaggi e rappresentazioni del potere nella Sardegna medievale

Password dimenticata?

Registrazione

Linguaggi e rappresentazioni del potere nella Sardegna medievale

Linguaggi e rappresentazioni del potere nella Sardegna medievale

a cura di: Alessandro Soddu

Edizione: 2020

Collana: Collana del Dip. Storia Univ. Sassari

ISBN: 9788843099412

  • Pagine: 400
  • Prezzo:39,00 37,05
  • Acquista

In breve

A partire dal tardo XI secolo, i regni giudicali di Cagliari, Torres, Arborea e Gallura si aprono a una vasta rete di rapporti mediterranei, per essere poi travolti – nel pieno Duecento – dall’espansionismo del Comune di Pisa e da forme di dominio signorile (Doria, Malaspina, Della Gherardesca) e comunale (Sassari) collegate alla stessa Pisa e a Genova. Su questo quadro, con l’avvento dei Catalano-Aragonesi si innesterà e poi sostituirà, durante i secoli XIV e XV, la dimensione unificante del regno di Sardegna, a lungo alleato dell’unico potentato locale superstite, il giudicato di Arborea. L’attenzione degli studiosi per la geografia politica ha finora lasciato in secondo piano il ruolo delle élites sarde, che appaiono partecipi e interpreti dei cambiamenti (il caso di Sassari in questo senso è paradigmatico). In un contesto così articolato, è possibile osservare da diverse angolature una varietà di linguaggi e rappresentazioni del potere, che attingono dalla tradizione bizantina o sono l’espressione dell’egemonia pisana e genovese, prima, e della Corona d’Aragona, poi, oltre che essere il frutto dell’originale rielaborazione operata nell’ambito dei quattro regni giudicali. Una pluralità di segni che riflette la ricchezza e complessità dei processi storico-culturali che interessano la Sardegna durante tutto il basso Medioevo.

Indice

Abbreviazioni
Premessa
di Alessandro Soddu
1. Regalia signa nel contesto funerario della Sardegna bizantina e altogiudicale. I Graeci tumuli di Giovanni Strinna
2. Il potere regio nella Sardegna giudicale (XI-XII secolo) di Alessandro Soddu
3. Origini, forme e sviluppi della fiscalitĂ  nella Sardegna giudicale (XI-XIII secolo) di Fabrizio Alias
4. Istituzioni e societĂ  nella Cagliari pisana. I burgenses Castelli Castri di Sandro Petrucci
5. Ugolinus Vicecomes, iudex Dei gracia gallurensis. Il testamento di Nino Visconti di Giacomo Floris
6. Equilibri interni e internazionali: i Doria “sardi” e la politica mediterranea genovese di Enrico Basso
7. Differenze e analogie tra le comunità ebraiche della Sardegna e quelle stanziate nel resto d’Italia di Miriam Davide
8. Marianus de Arborea dominus Gociani et Mamille fecit fieri. Alcune riflessioni sulla pittura trecentesca in Sardegna di Nicoletta Usai
9. Simboli del potere nella Sardegna medievale: le spade di Mariano IV di Arborea di Rosanna Lusci
10. Joyas emblemáticas de Martín el Joven para la defensa de Cerdeña di Joan Domenge
11. L’inventario post mortem di Martino i di Sicilia. Edizione del documento (bc perg. 497) con alcune riflessioni di carattere culturale di Andrea Lai
Bibliografia
Gli autori


jxxx.asia lotjav.com jporn.asia jadult.asia