Carocci editore - Il romanzo modernista europeo

Password dimenticata?

Registrazione

Il romanzo modernista europeo

Il romanzo modernista europeo

Autori, forme, questioni

a cura di: Massimiliano Tortora, Annalisa Volpone

Edizione: 2019

Collana: Studi Superiori (1195)

ISBN: 9788843098415

  • Pagine: 312
  • Prezzo:29,00 27,55
  • Acquista

In breve

Il volume coniuga peculiarità e costanti del romanzo modernista, nelle sue varie forme e al tempo stesso nelle sue specifiche tradizioni nazionali. I dodici saggi qui raccolti infatti ripercorrono le più rilevanti strategie narrative, mostrando al contempo come queste conducano sempre al medesimo traguardo: quel «mondo nuovo» che sfugge a ogni definizione che abbia la pretesa di essere ultima e definitiva. Inoltre ognuno di questi percorsi è associato all'autrice o all'autore che l’ha maggiormente seguito, ottenendo in questo modo non certo un canone, ma una primordiale mappatura, imperniata su alcuni delle scrittrici e degli scrittori più rilevanti del periodo. E ancor più dei nomi contano le aree culturali e geografiche: il fenomeno modernista infatti abbraccia, spesso con temporalità diverse, contesti molti distanti, che viaggiano dal Portogallo di Pessoa e Almada Negreiros alla Russia di Pasternak, attraversando tutta l’Europa centrale e meridionale di Mann e Musil, Svevo e Kafka, Unamuno e Proust, e ovviamente il mondo anglofono di Joyce e Woolf.

Indice

Introduzione di Massimiliano Tortora e Annalisa Volpone
Parte prima
Uno sguardo generale
1. Modernismo europeo: come nasce e che cosa vuol dire il concetto
di Ruben Borg
Introduzione/Una breve storia critica (anacronismi)/La «mente dell’Europa»/Il depotenziamento dello Spirito/Modernismi contemporanei/Conclusioni/Bibliografia
2. Il campo modernista: una mappa transnazionale di Riccardo Capoferro
Introduzione/Precedenti e origini/Oscurità e verità/Il crollo dei finalismi/Conclusioni/Bibliografia
Parte seconda
Autori e problemi
3. Thomas Mann e il romanzo totale
di Luca Crescenzi
Modernità e decadenza/Buddenbrooks/Modernismo manniano/Mito, eros e ragione/La morte e il demoniaco/Epica del disincanto/Bibliografia
4. Franz Kafka e la “funzione-Dostoevskij”: il romanzo davanti alla legge di Valentino Baldi
Luoghi sbagliati, oggetti fuori posto/Giudici, guardiani, autorità/Il padre nel cesso/Bibliografia
5. Robert Musil e il romanzo-saggio di Daniela Nelva
Dalla realtà alla possibilità/Il saggismo/L’essere umano come Ungestalt/Morale, etica e motivazione/L’«altro stato»/Laboratorio aperto/Bibliografia
6. Marcel Proust e le virtù della ripetizione di Eleonora Sparvoli
Ripetizione e creazione/Ripetizione e conoscenza/Ripetizione e lettura/Bibliografia
7. Italo Svevo: quando il narratore si fa inattendibile di Massimiliano Tortora
Il lettore del 1923/Le prime forme di narratore inattendibile: Pirandello e Tozzi/Zeno narratore inattendibile/Il lettore modernista/Bibliografia
8. Boris Pasternak e il modernismo di Stefano Garzonio
Il Secolo d’argento e il modernismo russo/Pasternak sperimentatore/L’oggettività di Pasternak/L’arte come spugna/Oltre il modernismo/Bibliografia
9. Virginia Woolf: impressionismo e oltre di Sara Sullam
Impressionismo: fortuna e sviluppo transnazionale di un termine/Woolf e l’impressionismo/Impressionismo e soggettività femminile/Pensa al passato quando non ci sei: l’impressionismo in terza persona/Corpi estranei? Oltre l’impressione/Bibliografia
10. James Joyce: implosione ed esplosione del romanzo di Annalisa Volpone
Tra racconto e romanzo/La visione dell’artista/Verso Ulisse: l’implosione della forma/L’approdo di Finnegans Wake: l’esplosione della forma/Bibliografia
11. José de Almada Negreiros dalla «frase-disegno» al disegno del romanzo di Giorgia Casara
Almada nei modernismi portoghesi/Teoria e pratica della «frase-disegno»/Nome di battaglia: la prosa del giorno chiaro/Bibliografia
12. Il recinto ermetico e il vaso poroso: la Spagna di fronte al romanzo moderno. Tre visioni parziali e un prologo di Selena Simonatti
Il modernismo in Spagna: alle origini di un’accezione ampia/Dai primi reperti di una “sensibilità modernista” (1902) alla nivola di Unamuno (1914)/ I “brumanzi” (nivolas) di Unamuno nel canone del modernismo europeo?/Per un romanzo “disumanizzato”: Ortega contro Baroja (e Unamuno)
Bibliografia
Indice dei nomi
Gli autori