Carocci editore - Linguistica diacronica

Password dimenticata?

Registrazione

Linguistica diacronica

Maria Napoli

Linguistica diacronica

La prospettiva tipologica

Edizione: 2019

Collana: Studi Superiori (1170)

ISBN: 9788843096084

  • Pagine: 148
  • Prezzo:16,00 13,60
  • Acquista

In breve

Che cos’è la linguistica diacronica? E che cosa vuol dire indagare le lingue in diacronia adottando una prospettiva tipologica? In che modo analizzare ciò che accade nelle lingue contemporanee può aiutarci a gettare luce su ciò che è accaduto nelle lingue del passato? Il libro guida il lettore nella ricerca di una risposta a queste domande attraverso uno studio del mutamento linguistico che tiene conto delle generalizzazioni sulle lingue alle quali si giunge grazie al confronto tipologico su base sincronica. Viene esplorato così il complesso intreccio tra il modo in cui le lingue funzionano e cambiano, specialmente a livello morfosintattico. Nel volume il rapporto tra diacronia e tipologia viene affrontato guardando ad aspetti teorici ma anche, e soprattutto, discutendo dati specifici tratti sia da lingue antiche sia da lingue moderne.

Indice

Premessa
Abbreviazioni e simboli
1. La linguistica diacronica: aspetti preliminari
Alla ricerca di una definizione/Approccio sincronico e approccio diacronico: dicotomia o sinergia?/Linguistica storica e linguistica diacronica/Modelli teorici del mutamento linguistico/Il paradigma tipologico e lo studio diacronico
2. Dal lessico alla grammatica: costruzione di categorie
Se è lessico non è grammatica?/La grammaticalizzazione: meccanismi di mutamento/Percorsi di grammaticalizzazione: un approccio tipologico/Da grammaticale a più grammaticale
3. Tipologia diacronica del perfetto: uno studio di caso
Definizione di tempo e aspetto: dal perfettivo al passato/La categoria tipologica di perfetto: funzioni e usi/Diacronia del perfetto: considerazioni tipologiche/Le origini indoeuropee del perfectum latino/Diacronia del perfetto romanzo
4. Il mutamento linguistico in chiave tipologica: problemi e prospettive
Diacronia e tipologia: una relazione complicata?/I confini tipologici e diacronici della ricostruzione linguistica/Dove andiamo? Da dove veniamo? Sulla direzionalità del mutamento/Alla ricerca di un perché: spiegazioni funzionali o spiegazioni diacroniche?/Forme e funzioni: un’applicazione diacronica
Conclusioni
Bibliografia
Indice analitico