Carocci editore - Archeologia dei media

Password dimenticata?

Registrazione

Archeologia dei media

Jussi Parikka

Archeologia dei media

Nuove prospettive per la storia e la teoria della comunicazione

Edizione: 2019

Collana: Studi Superiori (1191)

ISBN: 9788843096046

  • Pagine: 284
  • Prezzo:29,00 24,65
  • Acquista

In breve

Da alcuni anni la storia dei media è al centro di profondi rivolgimenti. Scavando sotto l’apparenza di un paesaggio lineare ed evolutivo, gli studiosi hanno iniziato a scoprire congegni straordinari mai sviluppati, invenzioni bizzarre che tornano inaspettatamente a distanza di anni, dispositivi immaginari che preannunciano con grande anticipo quelli reali. L’archeologia dei media indaga con strumenti innovativi la logica non lineare di tale sviluppo. Jussi Parikka, uno dei protagonisti di questo nuovo corso di studi, propone un’introduzione completa e approfondita alla disciplina. L’archeologia dei media, all’incrocio tra l’archeologia del sapere di Michel Foucault e la storia materiale dei media di Friedrich Kittler, attrae e fa dialogare non solo la storia e la filosofia dei media, ma anche le pratiche artistiche che tematizzano le identità dei mezzi di comunicazione. Ne deriva un libro fondamentale per comprendere che cosa sono oggi i media, che cosa non sono più e che cosa stanno diventando.

Indice

Prefazione. Media lontani, sempre presenti di Ruggero Eugeni
1. L’archeologia dei media come Distributed Research Network
2. Che cosa sono le nuvole?
3. Tempo fuori / dentro luogo
4. Les querelles des dispositifs
5. Conclusione: no elegy for theory
Bibliografia
Introduzione. Cartografie del vecchio e del nuovo
1. Archeologia dei media: background multipli
2. Archeologia dei media. Secondo atto
3. La struttura del libro
Ringraziamenti
1. Archeologia mediale dei sensi: audiovisiva, affettiva, algoritmica
Linee guida metodologiche: l’intreccio di teoria e storia/Attrazioni e relazioni intermediali/Il corpo fisiologico: affetto e densità dell’attrazione/Dopo i sensi: la software culture/Sintesi/Letture consigliate
2. Media immaginari: mappare oggetti strani
Archivi dell’impossibile/Variantologia e passati e futuri immaginari/Media non umani/Sintesi/Letture consigliate
3. Teoria dei media e nuovo materialismo
Teoria dell’hard(ware)/Archeologie del corpo materiale/Ontologia dei media matematici/Studi sui nuovi media: specificità del medium/Sintesi/Letture consigliate
4. Mappare il rumore e gli incidenti
Il suono del rumore/Il primato del rumore/La fisica del rumore/Il rumore come intercettazione/Oggetti comunicativi perturbanti/Il rumore e l’archivio/Sintesi/Letture consigliate
5. Dinamiche d’archivio: cultura del software e patrimonio digitale
Archivi mediali dinamici/Software art, Net art e archivi/Scienza forense e materialità delle inscrizioni digitali/L’operatività dell’archivio/Sintesi/Letture consigliate
6. Praticare l’archeologia dei media: metodologie creative per la rimediazione
Assemblare il passato presente/L’arte media-archeologica come macchina del tempo/Media morti o zombie media?/Media art basata sui segnali/Scienziati-artisti o semplicemente utenti informati?/Sintesi/Letture consigliate
Conclusioni. Archeologia dei media nella cultura digitale
1. A proposito della pratica
2. A proposito della materia
3. A proposito della temporalità
Postfazione. L’archeologia dei media come “angolo cieco” delle scienze umane di Simone Venturini
1. Gli archivi del futuro
2. L’angolo cieco delle scienze umane
3. L’altra Brighton
4. La scuola bolognese di restauro e l’archeologia dei media
5. Per concludere: il Prometeo ritrovato
Bibliografia
Bibliografia
Indice analitico