Carocci editore - Scrivere e leggere nella città antica

Password dimenticata?

Registrazione

Scrivere e leggere nella città antica

Guglielmo Cavallo

Scrivere e leggere nella città antica

Edizione: 2019

Collana: Frecce (285)

ISBN: 9788843095827

  • Pagine: 332
  • Prezzo:33,00 28,05
  • Acquista

In breve

Un affascinante percorso dello scrivere e del leggere nelle diverse forme e maniere attraverso la Grecia di epoca classica ed ellenistica, l’età romana repubblicana e imperiale, la morente antichità, i primi secoli del medioevo barbarico-occidentale e bizantino. Per ciascuno di questi periodi sono prese in esame, oltre alle fonti letterarie, soprattutto le testimonianze direttamente conservate di scrittura e lettura – rotoli di papiro, tavolette, codici, documenti, iscrizioni, graffiti – risalendone agli usi e alle funzioni mediante l’osservazione e la valutazione della quantità, natura, varietà dei supporti scritti, dei contenuti testuali, delle caratteristiche grafiche, della diffusione, qualità e distribuzione sociale dell’alfabetismo. Si tratta di una storia delle culture scritte greca e latina nel corso di molti secoli e alla luce di avvicendamenti istituzionali, inquietudini spirituali, trasformazioni sociali, mentalità, una storia vista nel riflesso della città antica, rappresentata da cinque poli di attrazione – Atene, Alessandria, Roma, Ravenna, Costantinopoli – che sono stati di epoca in epoca centri e simbolo delle due operazioni-cardine della nostra civiltà, lo scrivere e il leggere, restituendone tutte le declinazioni.

Indice

Premessa
1. Uccelli famelici ad Atene
2. Alessandria, la vivisezione, le infinite genti
3. Rischio di crolli a Roma
4. Un treno per Ravenna
5. Costantinopoli: l’occhio dell’universo
Bibliografia
Indice dei nomi antichi
Indice delle testimonianze scritte