Carocci editore - La Carta Internazionale sull'Educazione Geografica

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
La Carta Internazionale sull'Educazione Geografica

La Carta Internazionale sull'Educazione Geografica

L'eredità di Andrea Bissanti

a cura di: Gino De Vecchis, Cristiano Giorda

Edizione: 2018

Collana: Ambiente società e territorio (20)

ISBN: 9788843093915

  • Pagine: 120
  • Prezzo:13,00 11,05
  • Acquista

In breve

Il volume presenta la Carta Internazionale sull'Educazione Geografica dell'UGI (Unione Geografica Internazionale) nella nuova versione uscita dal Congresso di Pechino del 2016 e la collega alla feconda opera di Andrea Bissanti, che si impegnò nella didattica della geografica anche per introdurre in Italia le innovazioni della prima Carta del 1992, lasciando una preziosissima eredità di idee e di proposte attuative. La riflessione a più voci sulla Carta Internazionale dell'UGI porta a ragionare sullo stato attuale dell’educazione geografica, sui fondamenti e sui metodi per implementarla, ma anche sulle più ecaci modalità di comunicarne l’importanza ai decisori politici, agli insegnanti, ai formatori e a tutti coloro che possono contribuire alla sua concreta applicazione.

Indice

Premessa di Gino De Vecchis e Cristiano Giorda
1. La ricerca nell’educazione geografica di Gino De Vecchis
Segnali di attenzione da fine Ottocento a metà Novecento/La ricerca geografica in Italia 1960-80/Andrea Bissanti e la ricerca geografica in ambito didattico/La didattica della geografia nei corsi universitari/Le finalità dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia/Un nuovo fondamentale tassello: la Carta Internazionale sull’Educazione Geografica/Riferimenti bibliografici
2. La ricerca in Bissanti, geografo rivoluzionario di Maria Fiori e Isabella Varraso
Andrea Bissanti, un “ricercatore”, un docente e un maestro divergente/Procedure e metodi della ricerca in Bissanti/La ricerca in geografia economica: innovazioni, valenza e indicazioni attuali/Innovazione di processo nella ricerca geografico-economica/Innovazione di prodotto nella ricerca geografico-economica/Attualità del pensiero nella ricerca e utilità nella didattica/Riferimenti bibliografici
3. La didattica e l’AIIG nel cuore e nella mente di Andrea Bissanti di Antonio Mininno
I primi incontri/La scelta a favore della didattica della geografia/Per la presenza attiva e lucida in tutte le iniziative dell’AIIG/Riferimenti bibliografici
4. Bissanti, il docente e la Carta Internazionale sull’Educazione Geografica di Giuseppe Naglieri
Alla ricerca di senso/significato/Bissanti: il docente è “il vero punto di forza”/Una mole di attività/Perché?/Come?/Per un docente professionista/Riferimenti bibliografici
5. La Carta Internazionale sull’Educazione Geografica tra idee e pratiche di Sara Bin, Giovanni Donadelli, Cristiano Giorda, Matteo Puttilli e Giacomo Zanolin
La dimensione internazionale dell’educazione geografica/Per una rilettura della Carta/Dalla Carta all’azione/Verso un piano d’azione italiano/Riferimenti bibliografici
Appendici
1. Perché è opportuno (anzi, necessario) eliminare la Geografia dalla scuola di Andrea A. Bissanti
2. Una carta internazionale per l’educazione geografica di Andrea A. Bissanti
3. Carta Internazionale sull’Educazione Geografica 2016
Gli autori