Carocci editore - Paesaggi italiani della protoindustria

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Paesaggi italiani della protoindustria

Paesaggi italiani della protoindustria

Luoghi e processi della produzione dalla storia al recupero

a cura di: Augusto Ciuffetti, Roberto Parisi

Edizione: 2018

Collana: Biblioteca di testi e studi (1199)

ISBN: 9788843093298

  • Pagine: 216
  • Prezzo:24,00 20,40
  • Acquista

In breve

Il volume apre una nuova stagione di studi su temi riguardanti la protoindustria, le economie integrate, la pluriattività, le comunità e i paesaggi urbani e rurali delle aree interne italiane, che oggi sono al centro di un dibattito storiografico particolarmente vivace, poiché ripropongono come “questioni territoriali” i rapporti instauratisi nel lungo periodo tra centri e periferie, tra città e campagne, tra montagne e litorali marittimi. Il libro, articolato in saggi di metodo e a carattere teorico e in casi-studio, privilegia un approccio fortemente interdisciplinare – tra storia economica e sociale e storia dell’architettura, tra archeologia, antropologia e storia del patrimonio manifatturiero e industriale – che vuole essere anche il tratto distintivo della nuova associazione RESpro-Rete di storici per i paesaggi della produzione. L’analisi dei luoghi e dei processi della produzione non si limita tuttavia alla ricostruzione storico-critica dei paesaggi, bensì indica anche validi percorsi di recupero, tali da innescare nuovi processi di crescita e di sviluppo locale in una prospettiva globale.

Indice

Introduzione. Un libro come atto fondativo di nuovi studi di Augusto Ciuffetti e Roberto Parisi
Parte prima
I paesaggi storici della protoindustria: teorie, metodi e strumenti

1. Protoindustria, paesaggi sociali e spazi rurali: un nuovo orizzonte per la storia delle attività e dei siti produttivi di Augusto Ciuffetti
2. Architetture e paesaggi della protoindustria in Italia. Note su studi, dibattiti, prospettive di Roberto Parisi
3. Estremismo conservativo, malattia infantile dei tutori del patrimonio industriale di Aldo Castellano
4. Un formato produttivo alternativo alla grande industria nell’ambito del processo di industrializzazione inglese di Alberto Guenzi
Parte seconda
Storie e patrimoni: per una galleria di casi-studio

5. Tra protoindustria ed economie rurali integrate: ambiente e paesaggi di una gualchiera-tintoria dell’Appennino centrale di Augusto Ciuffetti
6. La lavorazione della seta in Lombardia: una memoria sbiadita di Luca Mocarelli
7. La nascita di un cotonificio e il suo paese Solbiate Olona di Barbara Galli
8. Colle in Val di Bisenzio, dalla gualchiera al museo sulle fonti rinnovabili di Giuseppe Guanci
9. La prima espansione commerciale delle cartiere Miliani a Fabriano riletta attraverso l’analisi strategica di Marianna Astore
10. Cerchi nella ghiaia lungo le rive del lago di Caccamo. Un rinvenimento di archeologia industriale del processo produttivo dei leganti di Matteo Tadolti
11. Archeologie del freddo e del fuoco. Quale recupero per neviere e fornaci? di Clara Verazzo, Lucia Serafini e Claudio Varagnoli
12. Manifatture del vetro e dei cristalli nello Stato pontificio tra XIX e XX secolo di Valeria Bacci
13. Acque, protoindustria e solfatare nella valle del Sabato di Rossella Del Prete
14. L’ex lanificio Sava di Santa Caterina a Formello: riappropriazione spontanea e riuso creativo per un complesso “unico” a Napoli di Rossella Monaco
15. Luoghi e paesaggi della produzione tra memoria e oblio: l’esperienza molisana di Maddalena Chimisso
16. All’ombra di Casertavecchia: palazzi e collère nel tessuto urbano di Casolla di Francesca Castanò
17. La nascita delle cantine industriali in Italia di Manuel Vaquero Piñeiro
Gli autori