Carocci editore - L'opera italiana: lingua e linguaggio

Password dimenticata?

Registrazione

L'opera italiana: lingua e linguaggio

Fabio Rossi

L'opera italiana: lingua e linguaggio

Edizione: 2018

Collana: Bussole (570)

ISBN: 9788843092901

  • Pagine: 144
  • Prezzo:12,00 10,20
  • Acquista

In breve

Questo è un libro interamente dedicato all’opera lirica, ma non alla storia, alle trame o alla biografia di compositori o cantanti. Esso svela invece il funzionamento del testo operistico dai punti di vista semiotico, linguistico e teatrale, con moltissimi esempi (da Monteverdi, Rossini, Verdi, Puccini, con link a opere in rete) e senza uso di tecnicismi. L’autore intende così avvicinare all’opera coloro che ne sanno poco o nulla, non hanno mai sentito un’aria né un cantante lirico (tranne, magari, Pavarotti o Bocelli) e non hanno mai messo piede in un teatro d’opera, oltre a fornire un agile strumento scientifico e didattico ai corsi di Linguistica, Storia della lingua, Italianistica, Drammaturgia e Storia dello spettacolo.

Indice

1. Quadro teorico, storico e linguistico
Introduzione: «L’opera? Mai sentita!»/Un prototipo di testo multimodale/Le origini/Qualche precisazione terminologica e tecnica/Breve storia operistica
2. Parola Musica Scena: multimedialità e multimodalità del testo operistico
Le risorse semiotiche e la costruzione di senso/La comunicazione operistica/Opera e gender/Opera come museo?
3. L’italiano dell’opera
Una lingua a sé?/I fenomeni principali/Realismo/antirealismo, opera buffa/opera seria/La lingua dall’opera e dell’opera
4. Due o tre casi esemplari
Adriano in Siria e Livietta e Tracollo (1734)/La Cenerentola (1817)
Riferimenti bibliografici