Carocci editore - La crime fiction

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
La crime fiction

Stefano Calabrese, Roberto Rossi

La crime fiction

Edizione: 2018

Collana: Bussole (568)

ISBN: 9788843092567

  • Pagine: 144
  • Prezzo:12,00 10,20
  • Acquista

In breve

La crime fiction nasce a metà dell’Ottocento con Edgar Allan Poe, l’inventore del primo detective della letteratura occidentale, e prosegue di successo in successo grazie a storie focalizzate su crimini, fatti misteriosi, indagini complesse e depistaggi di ogni genere. All’inizio, nelle opere di Conan Doyle, Agatha Christie e George Simenon, troviamo investigazioni classiche in cui i misteri vengono disvelati nel finale e i personaggi sono delineati con chiarezza, ma ben presto – nel cosiddetto hard-boiled di matrice americana – i ruoli innocenza-colpa appaiono meno evidenti. Il vero trionfo della crime fiction si ha tuttavia solo in anni recenti, quando si ibrida con il romanzo storico, psicologico e di spionaggio, la biografia, il diario, la cronaca e la sciencefiction: dalla serial fiction di Harry Potter alle avventure del commissario Montalbano, oggi nessuna narrazione riesce più a rinunciare alle componenti tradizionali della crime fiction.

Indice

1. Nascita di un genere
Definizioni preliminari/Gli esordi: dal crime alla fiction/Prime apparizioni del detective/I segreti di un proto-detective: Edgar Allan Poe
2. La salienza cognitiva del detective
Un fenomeno globale: Sherlock Holmes/La ricetta del successo/La golden age della detective fiction/Claustrofobie: le soluzioni di Agatha Christie
3. Narrazioni hard-boiled
Genesi dell’hard-boiled/La crime fiction diventa transmediale/Detective duri e (im)puri/Crime fiction e tema razziale: il caso di Chester Himes/Il police novel
4. La codificazione del crimine
Georges Simenon e il commissario Maigret/Con gli occhi dell’assassino: Patricia Highsmith/Un sotto-sottogenere: lo psycho-thriller gotico/Corpi in realtà aumentata
5. Conclusione: uno sguardo socio-cognitivo
Una competenza imprescindibile: il mind reading/Il modello tensionale della crime fiction/Dan Brown, Stieg Larsson e Giancarlo De Cataldo
Cronologia
Bibliografia