Carocci editore - Medioevo sensibile

Password dimenticata?

Registrazione

Medioevo sensibile

Damien Boquet, Piroska Nagy

Medioevo sensibile

Una storia delle emozioni (secoli III-XV)

Edizione: 2018

Collana: Frecce (254)

ISBN: 9788843092192

In breve

Che cosa sappiamo della vita affettiva nel Medioevo? Si tratta di un tema a lungo trascurato, eppure documentato da numerose fonti: la letteratura profana e quella religiosa, l’iconografia, le cronache, ma anche la teologia e la medicina ci offrono mille indizi sul ruolo delle emozioni nella vita sociale. Dall’ira di un signore all’indignazione del popolino, dall’entusiasmo dei crociati alla paura dei cittadini di fronte alla guerra o alla peste che si avvicina, l’emozione non è l’espressione di una confusione degli spiriti né di uno sconvolgimento delle regole sociali. Le varie manifestazioni di gioia e di dolore, vergogna e amicizia, per quanto proprie di tutta l’umanità, esprimono significati comprensibili solo nel loro contesto. È nel corso del Medioevo che un modello cristiano d’affettività, elaborato su piccola scala negli ambienti monastici, si espande e penetra nella società interagendo con altri modelli preesistenti o in formazione, come quello della cultura cortese.

Indice

Introduzione
1. La cristianizzazione degli affetti (secoli III-V)

Teologia delle emozioni/Antropologia delle emozioni
2. La città del desiderio: il laboratorio monastico (secoli V-VIII)
Il deserto: dalle cure del corpo alle cure dell’anima/La conversione affettiva del monachesimo occidentale
3. Emozioni per una società cristiana: il regno dei Franchi (secoli V-X)
L’altissimo Medioevo: un’epoca di lacerazioni?/La promozione delle emozioni celesti/Il progetto di società carolingia: l’unità nell’amore
4. L’apogeo dell’affetto monastico (secoli XI-XII)
Alle origini del rinnovamento affettivo/Estensione del dominio dell’amore
5. Etica ed estetica delle emozioni aristocratiche nell’età feudale (secoli XI-XIII)
L’ordine affettivo del feudalesimo/La coppia amorosa e il suo doppio/Emozioni letterarie e valori aristocratici
6. La natura emotiva dell’uomo (secoli XI-XIII)
Ouverture: la controversia sui primi moti della sensibilità/Degli accidenti dell’anima e del cuore: la scienza medica delle emozioni/L’antropologia monastica nel XII secolo: le sfide di una psicologia spiritualista/Verso una scienza universitaria delle passioni dell’anima nel XIII secolo
7. Politiche delle emozioni principesche (secoli XII-XV)
L’emozione sovrana/Regalità sensibile: ritratto emozionale di san Luigi/Governare attraverso le emozioni/Negoziare le emozioni
8. La conquista mistica dell’emozione (secoli XIII-XV)
Il radicamento culturale della “mistica affettiva”/L’esperienza delle donne devote/L’incarnazione emotiva del sacro: generi e società/Epilogo: la devotio moderna, una pietà affettiva addolcita
9. L’emozione comune (secoli XIII-XV)
Condivisione pubblica delle emozioni performative/Emozioni e identità sociali/La pastorale delle emozioni
Conclusione
Note
Bibliografia
Referenze iconografiche
Ringraziamenti
Indice dei nomi biblici, antichi, medievali