Carocci editore - Filosofia del linguaggio

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Filosofia del linguaggio

Paolo Casalegno

Filosofia del linguaggio

Un'introduzione

Edizione: 2018

Ristampa: 2^, 2019

Collana: Aula Magna (40)

ISBN: 9788843091386

  • Pagine: 408
  • Prezzo:15,50 13,18
  • Acquista

In breve

In che cosa consiste la comprensione di un enunciato? Per il Wittgenstein del Tractatus logico-philosophicus comprendere un enunciato vuole dire conoscerne le condizioni di verità, cioè sapere come deve essere fatto il mondo affinché esso sia vero. Quest’idea, oltre ad essere plausibile in sé, si è rivelata nel tempo assai feconda, avendo ispirato una prospettiva di ricerca sul linguaggio che può vantare grandi successi. Questo libro ne intende ricostruire la genesi e gli sviluppi, ne illustra i meriti e ne segnala anche le difficoltà. Muovendo da una rilettura di filosofi fondamentali – quali Frege, Wittgenstein, Carnap e Quine – e percorrendo un itinerario che segue per lunghi tratti la linea di confine tra filosofia del linguaggio, logica, linguistica e scienza cognitiva, il volume illustra temi e problemi oggi al centro di un vivace dibattito teorico. La trattazione non presuppone alcuna conoscenza della materia ed è strutturata in modo da rendere il libro particolarmente adatto ad un uso didattico

Indice

Prefazione 
1. Significato e condizioni di verità 
2. Frege 
3. Wittgenstein

4. La nozione di verità in logica

5. Mondi possibili

6. La semantica modellistica

7. Intermezzo

8. La teoria del riferimento diretto

9. Indeterminatezza della traduzione e inscrutabilità del riferimento

10. Verità e verificazione

11. Il punto di vista cognitivo

12. Sintassi e semantica di Chomsky

13. Il linguaggio del pensiero

14. I termini del problema

Bibliografia
Elenco dei simboli principali
Indice dei nomi