Carocci editore - Rivoluzionari responsabili

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Rivoluzionari responsabili

Daniela Melfa

Rivoluzionari responsabili

Militanti comunisti in Tunisia (1956-93)

Edizione: 2019

Collana: Studi Storici Carocci (308)

ISBN: 9788843091256

  • Pagine: 188
  • Prezzo:21,00 17,85
  • Acquista

In breve

Il volume ricostruisce la traiettoria del Partito comunista tunisino (PCT) dall’indipendenza nel 1956 al rinnovamento avvenuto nel 1993 con la formazione di Ettajdid (“rinnovamento”). Negli anni esaltanti della liberazione nazionale, i militanti parteciparono animatamente al dibattito politico ritagliandosi un ruolo di avanguardia. Voce dell’opposizione anche durante la clandestinità (1963-81), il PCT ha aderito al marxismo-leninismo con duttilità ed equilibrio optando per una via democratica e nazionale al socialismo. Nei primi anni Ottanta, la questione religiosa è rimbalzata all’apice della sua agenda, facendolo schierare per un islam riformista capace di coniugare patrimonio culturale e progresso. Lo spirito patriottico è coesistito con una vocazione e una prassi internazionalista. Nel circuito dominato dall’Unione Sovietica, il PCT si è inserito attivamente nello spazio mediterraneo, intessendo legami di solidarietà, cooperazione e filiazione intellettuale con i militanti arabi, francesi e italiani. Rivoluzionari responsabili è una storia di impegno intellettuale e politico che coglie nel lavorio quotidiano e pervicace di un partito di minoranza l’incedere accidentato della democrazia.

Indice

Lista degli acronimi e delle abbreviazioni
Nota sulle traslitterazioni e le traduzioni
Nota sulle fonti e la metodologia
Ringraziamenti
Introduzione
1. Dall’effervescenza collettiva all’ottimismo della volontà
Il tempo dell’utopia (1956-69)/Liberismo senza libertà (1969-81)/Disincanto e autocritica (1981-93)
2. La via tunisina al socialismo
Il marxismo tra universalismo e particolarismo/Patrimonio (turath) e progresso (taqaddum): in cerca di una sintesi
3. Le reti internazionali
L’ascendente sovietico/Il circuito arabo e maghrebino/La decolonizzazione incompiuta: il rapporto col Partito comunista francese/L’intesa italo-tunisina
Conclusioni
Appendice
Lista dei Congressi del PCT
Dirigenti del PCT
Bibliografia