Carocci editore - La Turchia di Erdogan e le sfide del Medio Oriente

Password dimenticata?

Registrazione

La Turchia di Erdogan e le sfide del Medio Oriente

Alberto Gasparetto

La Turchia di Erdogan e le sfide del Medio Oriente

Iran, Iraq, Israele e Siria

Edizione: 2018

Collana: Biblioteca di testi e studi (1164)

ISBN: 9788843089758

In breve

Quale impatto esercitano le visioni del mondo dei decisori dell’ak Parti sulla politica estera della Turchia? E qual è invece il peso dei fattori materiali, interni ed esterni? Quali sono gli elementi di continuità e di discontinuità rispetto all’epoca precedente dominata dai custodi dei valori repubblicani? Che direzione ha preso la politica estera della Turchia in un quindicennio di governo a guida dell’ak Parti? L’autore risponde a queste domande ricorrendo a un modello tratto dall’analisi della politica estera e applicato allo studio di casi specifici relativi ai rapporti della Turchia di Erdogan con quattro paesi: Iran, Iraq, Israele e Siria. Il volume, evidenziando le peculiarità di un paese tanto affascinante quanto strategico nello scacchiere mediorientale, mette in luce come molte cose siano cambiate da quando il partito dell’ex sindaco di Istanbul ha vinto le elezioni il 3 novembre 2002.

Indice

Sigle e abbreviazioni
Introduzione
1. Analisi della politica estera

Il comportamento esterno dello Stato/Gli approcci cognitivi/Modelli di riferimento/Metodo e disegno della ricerca
2. La politica estera turca
La politica estera turca dalla fine dell’età imperiale al 2002/I fattori storicamente rilevanti della politica estera turca/L’ak Parti: identità, politica, logica d’azione. Un nuovo corso in politica estera?
3. L’intervento militare in Iraq
L’ak Parti vince le elezioni politiche/Il rapporto con gli Stati Uniti/Il peso della memoria storica: fattore curdo e difficoltà economiche/Tra identità nazionale e interessi geopolitici
4. La Turchia e il conflitto del Libano
L’islamonazionalismo di Hezbollah/Gli attriti con lo Stato di IsraeleLe resistenze degli attori interni turchi ad una forza di interposizione militareMediazione e soft power, ricette della nuova politica estera turca
5. Dall’operazione “Piombo fuso” a Davos: attriti con Israele
La guerra civile nei Territori palestinesi: Hamas estromette Fatah dalla Striscia/La reazione militare di Israele e la condanna della Turchia/La popolarità di Erdogan/Le relazioni bilaterali si incrinano
6. L’accordo sul nucleare con l’Iran
L’“Asse del male”/La Turchia mediatrice fra Iran e Occidente/Gli interessi economici ed energetici/Il trionfo della diplomazia
7. L’incidente della Freedom Flotilla e la crisi dei rapporti turco-israeliani
L’intervento della Marina israeliana/La zero problems foreign policy alla prova dei fatti/ “Gollismo” turco?/L’ambizione all’egemonia regionale e la ricerca di un’autonomia strategica
8. La Turchia e la crisi siriana
Le Primavere arabe/Dalla luna di miele con Damasco alla crisi dei rapporti bilaterali/Il fattore curdo/Da “zero problemi coi vicini” a molti problemi con tutti
9. Analisi comparativa dei casi
Analisi della politica estera dell’ak Parti: quali fattori all’opera?/Continuità e discontinuità rispetto al passato
10. La politica mediorientale turca oggi: sfide incombenti e nuove equazioni geopolitiche
Bibliografia