Carocci editore - La letteratura latina del medioevo

Password dimenticata?

Registrazione

La letteratura latina del medioevo

Paolo Chiesa

La letteratura latina del medioevo

Un profilo storico

Edizione: 2017

Collana: Studi Superiori (1090)

ISBN: 9788843088881

In breve

Nella percezione comune, i secoli che intercorrono tra la fine della romanità e la stesura dei primi testi in volgare sono secoli “vuoti”, nei quali l’attività letteraria è assente o priva di interesse. Essi vedono invece una consistente e ininterrotta produzione di opere in latino, che rappresenta un elemento di continuità, ma anche di innovazione, fra l’antico e il moderno, e che occupa uno spazio ben definito nella tradizione intellettuale europea. Nel volume si segue un percorso storico di avvicinamento alla letteratura latina del medioevo, partendo dai suoi presupposti tardoantichi e giungendo fino alle prime manifestazioni dell’umanesimo; si introducono gli autori, i testi e i generi più significativi, collegandoli alle condizioni sociali e culturali dell’epoca; si presenta un caso di studio che esemplifica metodi e problemi della ricerca in questo campo; si forniscono al lettore, anche non specialista, le necessarie indicazioni bibliografiche per accedere alle opere mediolatine.

Indice

Introduzione

1. Fondamenti tardoantichi
L’egemonia della religione cristiana / Una religione del Libro / Un nuovo pubblico per la letteratura / Il confronto con la tradizione pagana / L’interpretazione della Bibbia / La nascita dei santi / Il tempo e la storia / La fine della scuola antica / Codice e pergamena / Trasformazioni linguistiche / Metro e ritmo nelle composizioni poetiche / Città e campagna: vescovi e monaci

2. Il frazionamento dell’“età barbarica”
I Germani al potere / L’Italia dei Goti e dei Longobardi / L’Africa vandalica e bizantina / La penisola iberica sotto i Visigoti / La Gallia e la Germania / Le isole britanniche / L’Oriente bizantino e slavo

3. La koiné medievale latina: formazione e permanenza
Un nuovo centro per l’Europa / Le radici internazionali / Potenziare la scuola / Gli attori della cultura: ecclesiastici e laici / I dotti carolingi e la tradizione antica / Nel segno dell’unità / La produzione letteraria e i suoi strumenti / Alla periferia dell’impero: Italia centro-meridionale, Inghilterra, penisola iberica / La frammentazione dell’impero / Sviluppo e crisi delle istituzioni ecclesiastiche / Sperimentare con i classici

4. Il basso medioevo fra storia e letteratura: città, corti, scuole
Dividere il medioevo? / La ripresa economica dell’xi secolo / Gli stati nazionali / Le vicende italiane / La riforma della Chiesa / Le crociate / Gli ambienti della cultura: le città / Gli ambienti della cultura: le corti / Vecchio monachesimo e nuove forme di vita religiosa / Una “mentalità positiva” / Scuole e università / Lo studio del diritto / La formazione letteraria / La nuova figura dell’intellettuale e l’autobiografia / Soggetti e pubblico della cultura fra latino e volgare / Un nuovo mercato del libro / La lingua latina nel basso medioevo

5. Aspetti, generi e opere della letteratura latina fra XI e XIV secolo
Una letteratura senza canone / L’uso dei classici / La poesia in latino / La storiografia / I contatti con il mondo arabo ed ebraico / La scoperta dell’Oriente / Trattati ed enciclopedie / La letteratura religiosa / La letteratura degli ordini mendicanti / Dante alla fine del medioevo latino?

Appendice. Nel laboratorio della letteratura: un caso di studio
Invito alla lettura
Indice dei nomi e delle cose notevoli