Carocci editore - L'Africa sovranazionale

Password dimenticata?

Registrazione

L'Africa sovranazionale

Giovanni Finizio

L'Africa sovranazionale

Storia e istituzioni del regionalismo africano

Edizione: 2018

Collana: Studi Storici Carocci (300)

ISBN: 9788843088461

  • Pagine: 284
  • Prezzo:€ 28,00
  • in libreria dal 26 luglio

In breve

Il regionalismo è uno dei fenomeni politici più rilevanti delle relazioni internazionali contemporanee e l’Africa è il continente a più alta densità di organizzazioni regionali. Nate quali strumenti di emancipazione politica ed economica, esse rappresentano l’istituzionalizzazione dell’ideale dell’unità africana, le cui radici affondano nella comune esperienza storica di oppressione e sfruttamento subiti con la schiavitù, il colonialismo e l’imperialismo. Il libro ricostruisce il processo storico di edificazione e sviluppo del regionalismo africano dedicando particolare attenzione al nodo politico della sovranazionalità, attorno al quale si sono consumati dibattiti, allineamenti e disallineamenti tra gli Stati africani fin dalla loro indipendenza. L’analisi di questi processi permetterà di comprendere l’origine, le caratteristiche e i limiti di alcune delle principali organizzazioni regionali africane a livello continentale e subcontinentale, oltre a proporre una lente particolare attraverso cui guardare alla storia di un continente le cui dinamiche sono sempre più rilevanti per l’ordine mondiale.

Indice

Acronimi
Introduzione
1. L’unità africana da idea a movimento politico (1900-45)

Il Pan-africanismo: ideologia e movimento per l’unità africana/La fase del Pan-africanismo razziale/Il tentativo di istituzionalizzazione del Pan-africanismo razziale: i congressi pan-africani e il Back to Africa Movement/Il passaggio alla fase “continentale” del Pan-africanismo: il congresso di Manchester (1945)/Il Pan-africanismo francofono e le sue relazioni con quello anglofono/Le particolari relazioni coloniali francesi e l’impatto sul Panafricanismo francofono
2. L’unità africana alla prova della Realpolitik (1957-63)
Il quadro politico dello sviluppo del Pan-africanismo continentale/Lo spostamento del Pan-africanismo sul continente africano: il contributo di Gammal Abdel Nasser e Kwame Nkrumah/La quiete del Pan-africanismo dei congressi e le dinamiche aggregative e disgregative a livello regionale/Il doppio binario del movimento per l’unità africana/L’unità africana e la divisione del continente/La disgregazione del fronte degli Stati africani/La difficile ricerca della pacificazione: la conferenza di Monrovia
3. L’istituzionalizzazione del Pan-africanismo: l’OUA
I segnali di riconciliazione tra i gruppi di Monrovia e Casablanca/Il percorso di riconciliazione/La conferenza di Addis Abeba, 24-25 maggio 1963
4. L’OUA e i tentativi per superarla
Lo Stato e il sistema degli Stati in Africa/L’OUA e le sue caratteristiche/La sconfitta dell’approccio sovranazionale all’unità africana/I primi test per l’OUA e i tentativi di superarla/La politica del Ghana, gli equilibri in Africa occidentale e le conseguenze sull’OUA
5. Un bilancio dell’OUA
L’OUA e la decolonizzazione/L’OUA e il mantenimento della pace e della stabilità/L’OUA e la tutela dei diritti umani
6. La via subcontinentale all’Africa sovranazionale
Lo sviluppo economico del continente e la via subcontinentale all’Africa sovranazionale/La Commissione economica per l’Africa e il regionalismo economico/La costruzione del regionalismo in Africa occidentale/La costruzione del regionalismo in Africa meridionale
7. La rinascita del Pan-africanismo dopo la Guerra fredda e la nascita dell’UA
L’esigenza del superamento dell’OUA/L’avvento del nuovo Pan-africanismo: i fattori esogeni/L’istituzionalizzazione del nuovo Pan-africanismo e la nascita dell’UA: i fattori endogeni/La costruzione dell’UA: vino vecchio, botte nuova?
Conclusioni
Bibliografia
Indice dei nomi