Carocci editore - Il finanziamento alla politica in Italia

Password dimenticata?

Registrazione

Il finanziamento alla politica in Italia

Il finanziamento alla politica in Italia

Dal passato alle prospettive future

a cura di: Daniela R. Piccio

Edizione: 2018

Collana: Biblioteca di testi e studi (1189)

ISBN: 9788843086764

  • Pagine: 164
  • Prezzo:19,00 16,15
  • Acquista

In breve

Nel 1974 l’Italia è stata tra i primi paesi in Europa a introdurre il finanziamento pubblico diretto ai partiti politici. Dopo quarant'anni, con la legge di riforma del 2014, è invece diventata l’unico paese europeo ad aver abrogato tale forma di sussidio. Come si è arrivati a questo risultato? Quali eventi e quali processi hanno determinato un cambiamento così radicale della normativa? Raccogliendo saggi di carattere politologico, storico e giuridico, il volume ricostruisce le principali tappe della legislazione sul finanziamento alla politica in Italia, ne osserva gli effetti, le distorsioni e le peculiarità e propone originali spunti di riflessione sulle implicazioni che la nuova normativa produce sulla parità di accesso alle cariche elettive e sulla qualità stessa della democrazia.

Indice

Introduzione di Daniela R. Piccio
1. “Costi” della politica e teoria democratica: alcune riflessioni introduttive di Antonio Floridia
Partiti e teoria democratica/Manin: i partiti come attori di una deliberazione pubblica e democratica/Joshua Cohen: la deliberazione democratica come «bene pubblico»/Rawls e la «sciagura del denaro»/Da Buckley v. Valeo (1976) a Citizens United v. Federal Election Commission (2010)/Conclusioni
2. Il finanziamento pubblico come scelta moralizzatrice. Il dibattito politico e parlamentare sulla “legge Piccoli” di Fulvio Lorefice
Il contesto socio-politico/Dallo scandalo dei petroli alla “legge Piccoli”/Democrazia cristiana/Partito socialista italiano/Partito liberale italiano/Partito comunista italiano/Conclusioni
3. Finanziamento pubblico e cartellizzazione: il caso italiano di Eugenio Pizzimenti
L’ipotesi della cartellizzazione dei partiti politici/Il vuoto normativo (1948-73)/Instaurazione e consolidamento del regime normativo (1974-92)/a stratificazione normativa (1993-2006)/La riforma del regime del finanziamento pubblico (2007-14)/Conclusioni
4. Costi della politica e finanziamenti: il livello locale di Marco Almagisti e Alberto Stefanelli
Introduzione/Una panoramica sul finanziamento pubblico a livello locale/Il finanziamento delle campagne elettorali locali/Gli organi di controllo e le regole sulla trasparenza/Conclusioni
5. Think tank, partiti e finanziamento della politica in Italia di Mattia Diletti
Introduzione/Studiare i think tank/Perché i think tank in Europa: le variabili di contesto/Think tank, partiti e leader/Il caso italiano: partiti liquidi e think tank/I think tank personali: davvero le nuove casseforti della politica?/Conclusioni
6. Principi democratici negli statuti dei partiti politici. Trasparenza e controllo di Maria Romana Allegri
I cardini della disciplina del 2013 sui partiti politici/La registrazione dei partiti politici e il controllo sui loro statuti/Contenuto vincolato degli statuti dei partiti e attuazione del “metodo democratico” ex art. 49 Cost./Gli effetti della nuova disciplina sugli statuti dei partiti/Quali prospettive?
7. Cosa ci rivelano i partiti della loro vita interna? L’analisi della “scatola nera” dei partiti attraverso un indice di trasparenza online di Isabella Razzuoli e Júlio Fazendeiro
Introduzione/Il principio di trasparenza: aspetti critici/I partiti e le nuove tecnologie di informazione e comunicazione/Misurare la trasparenza online dei partiti politici/Conclusioni
8. Meriti, demeriti e criticità del sistema di finanziamento pubblico alla politica. Una prospettiva comparata di Daniela R. Piccio
Anomalia italiana?/Il dibattito politologico oltre l’approccio self-serving/Uno sguardo d’insieme/ Verso un modello plutocratico del finanziamento alla politica/Strategie di sopravvivenza
Bibliografia

Allegati

Il download degli allegati è disponibile agli utenti registrati che hanno fatto il login.