Carocci editore - Il parlar chiaro nella comunicazione medica

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Il parlar chiaro nella comunicazione medica

Franca Orletti, Rossella Iovino

Il parlar chiaro nella comunicazione medica

Edizione: 2018

Collana: Lingue e Letterature Carocci (276)

ISBN: 9788843086702

  • Pagine: 112
  • Prezzo:12,00 10,20
  • Acquista

In breve

Il volume affronta il tema della semplificazione della comunicazione medica, esigenza resa più impellente alla luce della legge 219 del 22 dicembre 2017, che considera le parole fra medico e paziente momento della cura. Dopo aver ricostruito le tappe principali delle iniziative che, in Italia e in Europa, sono state orientate al superamento delle barriere comunicative nei contesti istituzionali, si mette in luce come il ricorso a una varietà di lingua specialistica sia funzionale a fondare e costituire l’asimmetria di conoscenze e di status alla base del rapporto medico-paziente. La lingua agisce come spartiacque fra due territori: quello dell’esperienza e quello della visione biomedica. L’oscurità linguistica limita il potere del paziente come agente consapevole nell’esperienza della malattia. Ogni intervento volto a favorire uno scambio efficace di informazioni fra gli operatori delle istituzioni sanitarie e gli utenti contribuisce a rafforzare l’empowerment del paziente. Nel volume, la possibilità di intervenire e migliorare il grado di accessibilità di oggetti testuali di uso quotidiano nella pratica medica viene illustrata attraverso esempi di riscrittura di un foglietto illustrativo di un farmaco.

Indice

Ringraziamenti
Introduzione
1. Il problema della semplificazione linguistica nella comunicazione istituzionale
La comunicazione istituzionale: aspetti preliminari/Il plain language: iniziative di semplificazione linguistica/La ricerca scientifica
2. La relazione tra medico e paziente: aspetti linguistici e interazionali
Il rapporto terapeutico come esempio di interazione asimmetrica istituzionale/Cambiamenti negli equilibri di potere nella relazione medico-paziente/La co-costruzione dell’asimmetria nella relazione medico-paziente/ La lingua medica come lingua specialistica: aspetti di complessità
3. Latino e lingua medica
Le lingue classiche e la lingua medica italiana/Latinismi come tecnicismi specifici/L’“impronta umanistica” della lingua medica/Latinismi come tecnicismi collaterali: strumento per la costruzione dell’asimmetria sociale/Latinismi come strategia di sostituzione eufemistica/Latinismi e continuum categoriale: il caso di videat
4. Leggibilità dei foglietti illustrativi di farmaci senza prescrizione
Foglietto illustrativo, scheda tecnica, bugiardino/La normativa vigente e il problema della comprensibilità dei foglietti illustrativi/ La linguistica computazionale per la semplificazione linguistica/L’analisi del corpus di dati: un approccio quantitativo/Analisi paratestuale, stilistica e linguistica del foglietto illustrativo di un farmaco da banco/L’analisi della leggibilità di alcuni passi del foglietto illustrativo di XXX
Conclusioni
Bibliografia