Carocci editore - L'Italia e la lotta alla povertà nel mondo

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
L'Italia e la lotta alla povertà nel mondo

ActionAid .

L'Italia e la lotta alla povertà nel mondo

Una leadership per un futuro sotenibile

Edizione: 2017

Collana: ActionAid (4)

ISBN: 9788843086009

  • Pagine: 196
  • Prezzo:20,00 17,00
  • Acquista

In breve

Il 2017 si delinea come un anno impegnativo per l’Italia, che – con la presidenza del Vertice di Taormina – riprende la leadership del G7. Dopo l’esperienza dell’Aquila del 2009, il nostro paese, nell’anno del sessantesimo anniversario dalla firma dei Trattati di Roma, ha l’opportunità di guidare la comunità internazionale nel percorso da intraprendere nei prossimi anni su temi cruciali, quali lo sviluppo internazionale, la sicurezza alimentare e le migrazioni, fenomeno sul quale in particolare si gioca la credibilità del G7. L’Agenda 2030 e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile, infatti, attendono di essere concretizzati: la lotta contro la fame è una strada lunga da percorrere e sarà fondamentale sostenere iniziative per lo sviluppo agricolo, in particolare in Africa. Non solo, in Italia e nel mondo le donne scendono in piazza per l’uguaglianza di genere; un positivo cambiamento, su questo tema trasversale, non può più attendere

Indice

Prefazione di Angelino Alfano
Introduzione. Un G7 non è per tutti di Marco De Ponte
L’annuario 2016-17
Sintesi. Le prossime sfide
Nota metodologica
Sigle

Parte prima. Identikit della cooperazione

1. Dove, come e quanto pesa l’Italia nella cooperazione internazionale
Il peso dell’Italia nella cooperazione allo sviluppo / La geografia e i settori dell’aiuto / I canali dell’aiuto italiano / Conclusioni e raccomandazioni

2. La qualità dell’aiuto
L’aiuto legato / La trasparenza dell’aiuto / Consensus europeo per lo sviluppo: gli interessi regionali alla guida della cooperazione / Conclusioni e raccomandazioni. Focus. L’accoglienza: rendicontazione e spese

Parte seconda. Le priorità del vertice G7

3. Sicurezza alimentare e sviluppo agricolo in Italia e nel mondo
Alcuni driver fondamentali per la sicurezza alimentare / La nuova Agenda 2030 di sviluppo globale e la sicurezza alimentare / La transizione agroecologica: la risposta efficace alla lotta alla fame / Il G7 e l’agenda sulla sicurezza alimentare a otto anni dal summit dell’Aquila / Gli investimenti pubblici in agricoltura / Conclusioni e raccomandazioni

4. Migrazioni
Analisi delle principali politiche europee in tema di migrazione / Conclusioni e raccomandazioni

5. Diritti delle donne e uguaglianza di genere
L’uguaglianza di genere nell’agenda dei grandi della Terra / L’impegno finanziario: quanto valgono i diritti delle donne per i paesi G7 / L’empowerment economico delle donne: quanto investono i paesi G7 / L’utilità degli investimenti nel settore della cura: un’analisi dei benefici che ne possono trarre i paesi G7 / Conclusioni e raccomandazioni

6. Cooperazione e finanziamento allo sviluppo dei paesi G7
L’aiuto pubblico allo sviluppo dei paesi G7 / Risorse del G7 ai paesi meno avanzati, paesi a reddito medio-basso e Stati fragili / Conclusioni e raccomandazioni

Parte terza. L’opinione pubblica italiana

7. Gli italiani e la cooperazione internazionale
Il clima di opinione relativo a cooperazione internazionale e immigrazione / Gli obiettivi 2030: notorietà, importanza e realizzabilità / Gli aiuti per lo sviluppo ai paesi poveri dati dall’Italia / Il G7

8. Gli italiani e le conversazioni online sui temi dello sviluppo
L’analisi delle conversazioni su tre temi centrali per la lotta alla povertà / Migrazione / Sicurezza alimentare / Women empowerment: il web e la parità di genere / Conclusioni