Carocci editore - Maiestas

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Maiestas

Guido Cappelli

Maiestas

Politica e pensiero politico nella Napoli aragonese (1443-1503)

Edizione: 2017

Collana: Biblioteca di testi e studi (1097)

ISBN: 9788843085750

  • Pagine: 236
  • Prezzo:23,00 19,55
  • Acquista

In breve

Questo libro tratta del Regno di Napoli nella seconda metà del XV secolo. Tuttavia, esso aspira anche a fornire un saggio del più generale pensiero politico italiano in quella fase cruciale tra basso Medioevo e prima Età moderna, quando si forgiò una peculiare dottrina dello Stato – organico, centralizzato e ispirato a criteri di razionalità e armonia – animata dalla partecipazione e dall’ispirazione di quella straordinaria avanguardia intellettuale che in Italia si chiamò umanesimo, nel “secolo lungo” che va da Petrarca a Erasmo. Nel corso di sei densi capitoli in equilibrio tra storia intellettuale e letteratura politica, il volume mette in luce la parabola della proposta politica umanistica, proiettando l’immagine di una Napoli in prima fila nelle trasformazioni del suo tempo: una revisione storiografica che contribuisce a restituire alla capitale il ruolo storico che troppo spesso la critica le ha negato.

Indice

Introduzione. Costruire lo Stato nel Quattrocento

1. L’occhio vigilante. Intellettuali, potere e controllo politico

2. Il re, il sangue e la virtù. Teoria politica e discendenza dinastica
Mito e realtà di Alfonso il Magnanimo /  L’exemplum alfonsino tra modello e dottrina politica

3. Lezioni di una guerra: le virtutes di Ferrante nell’oratoria regnicola e straniera
L’oratoria politica di Giovanni Brancato /  Il Regno visto dal di fuori. Le inedite Orationes ad Ferdinandum del manoscritto di Valenza / Appendice. La Commendatio a Ferrante di Giovanni Brancato

4. Pontano teorico dello Stato
Il De principe /  Il De obedientia

5. Le due facce della dottrina: antico/moderno, volgare/latino
Virgilio e la politica: il classicismo estremo di Francesco Patrizi / Economia e sovranità: Diomede Carafa

6. La fine di un regno
Crepuscolo e declino: Maio e Galateo / Fortunam adversari prudentiae: l’ultimo Pontano e il fallimento del progetto umanistico

Indice dei nomi
Indice dei temi e dei concetti