Carocci editore - Usi verbali dell'italiano: le frasi anticausative

Password dimenticata?

Registrazione

Usi verbali dell'italiano: le frasi anticausative

Simonetta Vietri

Usi verbali dell'italiano: le frasi anticausative

Vietri Simonetta

Edizione: 2017

Collana: Lingue e Letterature Carocci (225)

ISBN: 9788843085712

  • Pagine: 160
  • Prezzo:17,00 14,45
  • Acquista

In breve

Molti fenomeni sintattici dell’italiano sono ancora oggi privi di una sistemazione teorica definitiva. L’alternanza causativa è fenomeno ampiamente dibattuto sia a livello intralinguistico che cross-linguistico, ma per il quale non c’è ancora una definizione che raccolga il consenso della comunità dei linguisti. Il volume presenta una classificazione esaustiva e l’analisi descrittiva degli usi causativi/anticausativi in italiano, sia dei verbi concreti che dei verbi psicologici. Lo studio quantitativo dei dati getta nuova luce sulla correlazione tra regolarità e idiosincrasia dei pattern morfo-sintattici, sugli aspetti morfologico-derivazionali e sulle proprietà aspettuali degli usi verbali esaminati. Il libro rappresenta un importante passo avanti verso la comprensione del fenomeno.

Indice

1. Introduzione
Marcatezza morfologica / Causativi lessicali e costruzioni fattitive / Classificazione e articolazione dello studio

2. Derivazione
Ipotesi semantiche e sintattiche / Decomposizione semantica: detransitivizzazione / Limiti dell’ipotesi per
detransitivizzazione / Il soggetto causale / Decomposizione morfosintattica: Voice / Riflessivi e anticausativi / Risultati

3. La classificazione degli anticausativi
Criteri d’analisi / Incorporazione e coincidenza centrale / Costruzioni di frase / Proprietà parafrastiche / I verbi intransitivi / Risultati

4. Aspetto
Proprietà aspettuali e marcatezza morfologica / Classe A / Classe B / Classe C / Entailment e negazione / Risultati

5. Costruzioni stative e risultative
Aggettivi semplici e aggettivi participiali / Verbi deaggettivali e verbi non-derivati / Verbi denominali / Risultati

6. I verbi psicologici
Configurazione sintattica, griglia tematica, aspetto / I verbi psicologici e la costruzione fattitiva / Marcatezza morfologica e derivazione / Il soggetto causale / Costruzioni stative e risultative / Le costruzioni essere Prep N / Forme aggettivali al participio presente / Aspetto / Usi verbali concreti e psicologici / Risultati

7. Usi verbali metaforico-figurati
Usi concreti e metaforico-figurati / Le costruzioni idiomatiche

Conclusioni
Bibliografia
Appendice 1. I verbi concreti
Appendice 2. I verbi psicologici
Indice degli autori