Carocci editore - «A foglia ed a gemma»

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
«A foglia ed a gemma»

«A foglia ed a gemma»

Letture dall’opera poetica di Andrea Zanzotto

a cura di: Massimo Natale, Giuseppe Sandrini

Edizione: 2016

Collana: Lingue e Letterature Carocci (216)

ISBN: 9788843084890

  • Pagine: 216
  • Prezzo:21,00 17,85
  • Acquista

In breve

Gli autori dei dodici saggi raccolti nel volume accettano la sfida di  commentare l’opera di un maestro della poesia del secondo Novecento  come Andrea Zanzotto. Ogni saggio è dedicato a un testo esemplare  del poeta, affrontandolo di volta in volta con le armi dell’intertestualità,  della riflessione filosofica, della metrica, della stilistica: nella certezza  che anche al fondo dei versi di Zanzotto – come di ogni grande poeta –  ci sia una «volontà di comunicazione autentica».

Indice

Premessa

I classici di Zanzotto di Massimo Cacciari

1. Nei cimiteri fonti, da A che valse? [1938-1942] di Matteo Giancotti

2. Distanza, da Dietro il paesaggio, 1951 di Michael Jakob

3. Contro monte, da Elegia e altri versi, 1954 di Rodolfo Zucco

4. Dal cielo, da Vocativo, 1957 di Uberto Motta

5. Palpebra alzata, da IX Ecloghe, 1962 di Pier Vincenzo Mengaldo

6. Retorica su: lo sbandamento, il principio «resistenza» (V), da La Beltà, 1968 di Massimo Natale

7. Ipersonetto, XII (Sonetto di sembianti e diva), da Il Galateo in Bosco, 1978 di Natascia Tonelli

8. Eurosia e Vocabilità, fotoni, da Fosfeni, 1983 di Laura Barile

9. Docile, riluttante, da Idioma, 1986 di Giuseppe Sandrini

10. Erbe e Manes, Inverni, da Meteo, 1996 di Luca Bragaja

11. Luna starter di feste bimillenarie. 21-22 dicembre 1999, da Sovrimpressioni, 2001 di Stefano Verdino

12. Gentile e forte creatura della Vallata, da Conglomerati, 2009 di Luigi Tassoni

Gli autori