Carocci editore - Palmiro Togliatti e il comunismo del Novecento

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Palmiro Togliatti e il comunismo del Novecento

Salvatore Tinè, Alexander Hobel

Palmiro Togliatti e il comunismo del Novecento

Edizione: 2016

Collana: Studi Storici Carocci (261)

ISBN: 9788843082537

  • Pagine: 168
  • Prezzo:17,00 14,45
  • Acquista

In breve

Leader storico del PCI, teorico della “via italiana al socialismo”, Palmiro Togliatti è stato anche – fino al termine della sua vita – un dirigente di primo piano del movimento comunista internazionale, al quale ha apportato un contributo rilevante e originale che non può essere disgiunto dal ruolo ricoperto nella storia italiana. La sua concezione dell’internazionalismo e del socialismo in Occidente lo colloca dunque tra le figure più interessanti, e ancora da studiare, del comunismo novecentesco.

Indice

Introduzione di Alexander Höbel e Salvatore Tinè

1. «Una solidarietà internazionale infrangibile»: Togliatti e il movimento comunista mondiale di Aldo Agosti
2. Stato e rivoluzione nel pensiero di Togliatti (1919-36) di Salvatore Tinè
3. Gramsci, Togliatti e il Partito bolscevico. Su alcuni nodi più discussi e controversi di Ruggero Giacomini
4. Togliatti e il movimento comunista nel mondo bipolare di Alexander Höbel
5. La “via italiana” da Salerno a Jalta di Giuseppe Vacca

Indice dei nomi
Gli autori