Carocci editore - Lelio Basso, leader globale

Password dimenticata?

Registrazione

Lelio Basso, leader globale

Giancarlo Monina

Lelio Basso, leader globale

Un socialista nel secondo Novecento

Edizione: 2016

Collana: Studi Storici Carocci (263)

ISBN: 9788843082124

  • Pagine: 440
  • Prezzo:39,00 33,15
  • Acquista

In breve

«Non ho timore di confessare l’utopia del socialismo, come non ho timore di confessare l’altra utopia, la più grande e la più pericolosa, che tutti gli uomini, come è scritto nella nostra Costituzione, avranno un giorno su questa terra pari e piena dignità sociale, saranno da tutti considerati fini e non strumenti del potere altrui» (Senato della Repubblica, 7 dicembre 1978). Personalità della politica e della cultura italiane tra le più conosciute nel mondo, Lelio Basso ha vissuto da protagonista i passaggi più importanti della storia nazionale e internazionale della seconda metà del “secolo breve”. Interprete di un’idea rivoluzionaria e democratica del socialismo, ne ha trasfuso il senso profondo di “progetto di liberazione umana” nel suo ruolo di leader globale per la difesa e l’affermazione dei diritti fondamentali dei popoli e della persona. Il volume ricostruisce, per la prima volta in modo compiuto, l’intenso e straordinario percorso di vita di Lelio Basso, dal secondo dopoguerra alla morte, per contribuire a far luce  su di una figura che, poco o mal compresa per originalità di azione e di pensiero, propone elementi di riflessione pertinenti all’epoca in cui viviamo.

Indice

Abbreviazioni
Premessa

1. Tempi di Guerra fredda (1948-54)
In treno / Il commiato e la seconda serie di “Quarto Stato” / Varsavia-Parigi. “Cahiers Internationaux” / Il monito di Togliatti e la drôle de guerre / Le “riserve mentali” e il Movimento della pace / Il “deviazionista”/ Totalitarismo e libertà / La democrazia dinanzi ai giudici / L’«attesa di tempi migliori» / Il nuovo ruolo pubblico

2. L’alternativa democratica e i problemi del socialismo (1955-59) 
Mosca / L’alternativa democratica e la battaglia per la Costituzione / Una nemesi personale / Intorno al XX Congresso / L’uomo chiave del PSI / Cattolici e laici / “Problemi del socialismo” e il Principe senza scettro / Il gruppo di Alternativa democratica e la rottura con Nenni / Revisionismi

3. Vent’anni perduti? (1960-63)
Milano / «La nostra piena individualità» / Le nuove generazioni e la storia / Sinistra e centro-sinistra / Il mondo comunista / L’Occidente e il Terzo mondo / «Non possiamo altrimenti». Lo sguardo oltre

4. Via della Dogana Vecchia (1964-69)
Londra / «La politica non mi giova». Il partito unico della sinistra e il PSIUP  L’«amata Rosa», neocapitalismo e «contropoteri» / Il partito politico / Il PSIUP di Basso e il Concordato / “Revue internationale du socialisme-International Socialist Journal” / Il Tribunale Russell e il viaggio in Vietnam / Il Sessantotto, Praga e il distacco dal PSIUP / La nascita dell’Istituto per lo studio della società contemporanea / La “rivelazione” dell’America Latina

5. Un leader senza partito (1970-74)
Santiago del Cile / Il volontario isolamento politico / La candidatura alla Consulta e la Sinistra indipendente / Per una “giurisprudenza alternativa”: la nuova stagione della battaglia democratica / L’impegno internazionalista e la preparazione del Tribunale Russell II / Il Tribunale Russell II/ Cristianesimo e socialismo: «il cammino insieme» / La Fondazione Lelio e Lisli Basso-ISSOCO / Viaggio a Damasco

6. Un leader globale (1975-78)
Assisi / La Dichiarazione di Algeri e il “Sistema Basso” / Il “compromesso storico” e la critica delle istituzioni / Anni di piombo e di Solidarietà nazionale / Un disegno unitario e organico / L’ultimo anno in Italia / L’ultimo anno nel mondo

Indice dei nomi