Carocci editore - Il cibo e la storia: il Medioevo europeo

Password dimenticata?

Registrazione

Il cibo e la storia: il Medioevo europeo

Antonella Campanini

Il cibo e la storia: il Medioevo europeo

Edizione: 2016

Collana: Quality paperbacks (475)

ISBN: 9788843080496

In breve

Tra la caduta dell’Impero romano d’Occidente e la scoperta dell’America intercorrono più di mille anni. In quel tempo lunghissimo le culture alimentari europee, dapprima distanti, inaugurano e sviluppano un dialogo destinato a trasformarle. Grazie alla circolazione di uomini, prodotti, parole e idee, il nostro continente raggiunge una sostanziale unità. Il libro propone un percorso tra ingredienti e ricette, usi e scelte, che vede coinvolti sovrani e contadini, personaggi altolocati – nobili, ambasciatori, vescovi e papi –, scienziati e uomini di cultura, cuochi e artigiani, semplici individui, donne (poche, in realtà), in altre parole la società nel suo insieme. Il cibo, voluto o negato, cercato o rifiutato, universale o locale, costituisce una chiave di lettura del lento processo verso la costruzione di un’Europa culturalmente unita.

Indice

Introduzione

Il tempo: Medioevo

Lo spazio: Europa

Il viaggio

Rinunce

Si parte

1. Crolla l’Impero romano (secoli v-VIII)

Romani

Invasori

Il fattore cristianesimo

Arabi

2. Verso un’Europa alimentare (secoli IX-XII)

La costruzione di un’identità nuova

La romanità ha traslocato

Produrre (come, quanto, per chi)

Rinascite

3. Viaggi

Dall’Europa verso Oriente, e ritorno
Parole (scritte) che viaggiano

Il mito di Marco Polo

4. Tempi

Carnevali e quaresime

Abbondanze e carestie

Scienza dietetica

5. Differenze e identità alimentari (secoli XIII-XIV)

Identità sociali

Identità nazionali

Scambi 

6. Novità (secolo XV)

Lusso a corte

Stampa e gastronomia

Europa “vecchio mondo”?

Note

Bibliografia

Indice dei nomi