Carocci editore - Il Dio nero degli uomini bianchi

Password dimenticata?

Registrazione

Il Dio nero degli uomini bianchi

Daniele Pompejano

Il Dio nero degli uomini bianchi

Il patto di soggezione nella colonia spagnola (secc. XVI-XIX)

Edizione: 2015

Collana: Studi Storici Carocci (252)

ISBN: 9788843078615

In breve

Da oltre quattro secoli è venerata a Esquipulas, in Centro America, la piccola icona barocca di un Cristo Nero, scolpita nel 1594 e custodita dal 1759 in una grande basilica di colore bianco. Innestato sui luoghi originari del sacro maya, il mito/rito ha contribuito a suscitare un sentire comune e interetnico dalla originaria dimensione religiosa a quella politica e civile. Gli effetti si sono proiettati oltre la colonia e l’indipendenza, conferendo rango all’autoritarismo del secolo XIX sia clerico-conservatore che liberale. Le sue radici meno prossime possono, dunque, ricercarsi nel patto di soggezione coloniale: vi convergono teologia tridentina, iconografia barocca, stile architettonico neoclassico poi, sino al Positivismo ottocentesco. Un’antropologia negativa dell’indio, la concorrenza fra creoli e meticci e la continuità del blocco storico ne costituiscono lo sfondo comune.

Indice

Abbreviazioni e Glossario
Introduzione
1. Le norme della pratica

Sfogliando pensieri sull’autoritarismo politico.../Moral sanction vs controllo istituzionale/Secolo XVII: una precoce secolarizzazione cattolica?/Un nuovo pactum subiectionis/Simmetrie fra trono e altare.../... e fra canone e politica/Blasoni del network clientelare
2. La pratica delle norme
Una periferia poco eccentrica: il secolo XVI/La risorsa locale: un modello di comando politico/Un grande attore politico: il basso clero.../... fra popolo e nazione (secoli XVII e XVIII)/Segnali di crisi nella colonia: la terra/Pochi pesos per l’erario, pochi reales per famiglia: lavoro e tributo
3. Miti antichi, culto nuovo
Il culto del Cristo Nero/Un culto, un colore e tante devozioni/Due calendari per un tempo solo/Un santuario per una devozione
4. Una transizione verso...
Fra i secoli XVIII e XIX: ladinos ormai/Comportamenti demografici e disgregazione sociale/La consacrazione culturale
5. ... il vecchio che avanza. Rivoluzione anticlericale e restaurazione religiosa
Le radici locali del potere/Un caudillo miracoloso/La consacrazione politica
6. Un’eredità laica e autoritaria
Uniformità e difformità/«El heroico liberal de Nazaret»/Politica una e trina/Fra Ariel e Calibán... con Prospero
Conclusioni. «Compaginando el numero con la razón»
Riferimenti bibliografici