Carocci editore - L’eresia di un umanista

Password dimenticata?

Registrazione

L’eresia di un umanista

Lucio Biasiori

L’eresia di un umanista

Celio Secondo Curione nell’Europa del Cinquecento

Edizione: 2015

Collana: Studi Storici Carocci (250)

ISBN: 9788843078608

  • Pagine: 136
  • Prezzo:16,00 15,20
  • Acquista

In breve

L’umanista piemontese Celio Secondo Curione fuggì dall'Italia nel 1542, quando venne fondata l’Inquisizione romana. Rifugiatosi a Basilea, entrò presto in urto anche con le nuove ortodossie protestanti, che lo processarono per la sua concezione tollerante e antidogmatica della religione. Il libro ricostruisce per la prima volta l’intera parabola di questo «eretico per tutti», riportandone a galla molti aspetti rimossi. Ne emerge un quadro in cui contrapposizioni come quella tra Riforma e Controriforma o tra riforma magisteriale e riforma radicale non riescono a restituire la complessità di un’epoca di violenti scontri religiosi, ma anche di inaspettate alleanze. Un’epoca, a ben guardare, le cui somiglianze con quella attuale sono tali da mutare il nostro atteggiamento verso personaggi come Curione: mentre nel secolo scorso erano studiati quali precursori dell’Illuminismo, oggi li vediamo in una luce diversa e ci colpisce soprattutto il loro sofferto rifiuto di schierarsi in uno scontro frontale tra visioni del mondo dicotomiche e la scelta di non stare né con il papa né con Calvino.

Indice

Tavola delle abbreviazioni
Ringraziamenti
Introduzione
1. Una giovinezza irrequieta

Università, predicatori, libri/«Haec est arca foederis»: un provocatore in convento
2. L’inizio delle peregrinazioni italiane
«Sotto coperta di santità»: Curione e le “divine madri” tra Milano e Venezia/Tra i Paleologi e i Pico della Mirandola/Solidarietà dottrinali, rivalità accademiche
3. «Ne le acque grosse va il pesce grosso»: Venezia
«Haveranno ben più riguardo al publico che al privato»/La tela del ragno
4. Pasquino in estasi: composizione e ricezione
Un libretto satirico nell’Italia degli anni Quaranta/Come circola un’idea
5. Il cerchio si stringe: da Ferrara a Lucca e ritorno
Ferrara/«Queste heresie che vanno attorno menano la falce contro tutte le potestà»: Curione a Lucca tra Cosimo I e Paolo III/La fuga
6. Curione e le Chiese elvetiche dal caso di Francesco Spiera al rogo di Michele Serveto
«La corte romana in le terre de’ Svizzeri»/Curione al sinodo anabattista veneziano dell’autunno 1550/«Un mondo de altre contradizioni»: anabattismo e antitrinitarismo/Gli eretici non devono essere perseguitati/Vino nuovo in botti vecchie
7. La mossa decisiva: il De amplitudine beati regni Dei
Testi e contesti/«Compra, leggi, giudica»: fortune e sfortune del De amplitudine dal XVI al XVIII secolo
8. Eretici italiani e politica europea
Tre vescovi sospetti/Perdere una battaglia, vincere la guerra
Bibliografia
Indice dei nomi