Carocci editore - Il pragmatismo

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Il pragmatismo

Il pragmatismo

Dalle origini agli sviluppi contemporanei

a cura di: Rosa M. Calcaterra, Giovanni Maddalena, Giancarlo Marchetti

Edizione: 2015

Ristampa: 1, 2016

Collana: Studi Superiori (1007)

ISBN: 9788843078349

  • Pagine: 356
  • Prezzo:32,00 27,20
  • Acquista

In breve

Il pragmatismo svolge un ruolo particolarmente rilevante nel dibattito culturale odierno. Utilizzato come strumento da molte filosofie che caratterizzano l’eclettismo contemporaneo, avversato dalle scuole filosofiche più radicali, proposto come via originale della contemporaneità dai suoi difensori più estremi, esso dimostra la sua vitalità creando nuovi spazi integrativi sul piano sia teorico sia storiografico. Il volume, che raccoglie i contributi dei migliori specialisti italiani della materia, presenta una genealogia che parte dal protopragmatismo di Emerson e giunge fino ai nostri giorni. Si offre così la possibilità di confrontarsi con il canone classico del pragmatismo di fine Ottocento-inizio Novecento, con le conseguenze e le appropriazioni dei suoi temi al di fuori della stretta osservanza del pensiero dei fondatori, con la ripresa contemporanea e alcuni interessanti sviluppi del dibattito in corso. Da questo confronto filologicamente preciso emerge il contributo attuale di uno dei fenomeni culturali più interessanti dell’ultimo secolo.

Indice

Introduzione
Parte prima
Il pragmatismo classico americano
1. Alle origini del pragmatismo. La cultura americana di fine Ottocento: Emerson e il Metaphysical Club
di Anna Maria Nieddu e Andrea Parravicini
Ralph Waldo Emerson/Metaphysical Club, Chauncey Wright e Oliver Wendell Holmes Jr/Matematica, fenomenologia, logica (anni Ottanta)/Un disegno cosmologico (anni Novanta)/La classificazione delle scienze, i grafi esistenziali, la metafisica del continuo (intorno al Novecento) /I dubbi e le aporie degli ultimi anni/Ricezioni/Bibliografia
2. Charles Sanders Peirce di Giovanni Maddalena
Una vita romanzesca/La scoperta della semiotica e il socialismo logico (anni Sessanta)/La massima pragmatica (anni Settanta)/Matematica, fenomenologia, logica (anni Ottanta)/Un disegno cosmologico (anni Novanta)/La classificazione delle scienze, i grafi esistenziali, la metefisica del continuo (intorno al Novecento)/I dubbi e le aporie degli ultimi anni/Ricezioni/Bibliografia
3. William James di Massimo Ferrari
Una vita difficile da raccontare/The Principles of Psychology/Alle origini della filosofia di James/Credere e voler credere/Il metodo pragmatico e il pragmatismo/Empirismo radicale e pluralismo/Bibliografia
4. Il pragmatismo assoluto di Josiah Royce di Rossella Fabbrichesi
Cenni biografici/«Non possiamo non dirci pragmatisti»/Verso il «Pragmatismo Assoluto»/Pragmatismo comunitaristico/Royce nella tradizione pragmatista/Bibliografia
5. John Dewey di Rosa M. Calcaterra e Roberto Frega
Cenni biografici/Mente, corpo, esperienza/ La teoria dell’indagine e la natura pratica del pensiero/Etica ed educazione/Etica, politica, società: la democrazia come forma di vita/«Fare un’esperienza»: arte ed estetica/Bibliografia
6. George Herbert Mead e Charles Morris di Guido Baggio
George Herbert Mead/Charles Morris/Bibliografia
7. Il pragmatismo concettuale di Clarence Irving Lewis di Rosa M. Calcaterra
Cenni biografici/Dalla logica simbolica all’epistemologia pragmatista/Una concezione pragmatica dell’a priori/La struttura triadica della conoscenza/Bibliografia
Parte seconda
Diffusione del pragmatismo
8. I pragmatisti europei
di Giovanni Maddalena e Maria Luisi
Il “Leonardo” e i pragmatisti europei: un pragmatismo esistenziale/ Giovanni Papin/Giuseppe Prezzolini/Giovanni Vailati/Mario Calderoni/Ferdinand Canning Scott Schiller/Bibliografia
9. Pragmatismo e filosofia analitica: Quine, Sellars, Davidson di Paolo Valore e Andrea Tortoreto
La convergenza tra filosofia analitica e pragmatismo: Willard Van Orman Quine/Conoscere senza dato: Wilfrid Sellars/La dissoluzione dell’empirismo: Donald Davidson/ Bibliografia
10. Pragmatismo e teoria critica: Apel, Habermas, Honneth di Mariannina Failla
Il confronto con la triade semiotica di Peirce e la ricerca di una fondazione ultima in Karl Otto Apel /Con Apel/contro Apel: la filosofia postmoderna di Jürgen Habermas/La mediazione fra pragmatismo e hegelismo in Axel Honneth/Ricezioni/Bibliografia
11. Il naturalismo esteso di Sidney Hook e Morton White di Anna Boncompagni
Sidney Hook/Morton White/Ricezioni e influenze/Bibliografia
12. La persistenza della tradizione: Bernstein, McDermott, Margolis e Rescher di Roberto Gronda
Richard Bernstein/John McDermott /Joseph Margolis/Nicholas Rescher/Bibliografia
Parte terza
Neopragmatismo
di Giancarlo Marchetti
13. Hilary Putnam
La formazione intellettuale/L’opera/ Il realismo/ L’incontro con il pragmatismo/Bibliografia
14. Richard Rorty di Rosa M. Calcaterra
Una vita all’insegna dell’autenticità/Rorty e Dewey: oltre la filosofia/Rorty, il postmoderno e l’etica della contingenza/Bibliografia
15. Tendenze odierne: Haack, West, Brandom e Shusterman di Sarin Marchetti
Susan Haack/Cornel West/Robert Brandom/Richard Shusterman/Bibliografia/Indice dei nomi