Carocci editore - Gli avvocati nella giustizia civile

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Gli avvocati nella giustizia civile

Luca Verzelloni

Gli avvocati nella giustizia civile

Utenti e protagonisti

Edizione: 2016

Collana: Biblioteca di testi e studi (1045)

ISBN: 9788843078097

  • Pagine: 160
  • Prezzo:17,00 14,45
  • Acquista

In breve

Gli avvocati sono utenti o protagonisti del servizio giustizia? In che misura il comportamento dei legali concorre a determinare il buon andamento degli apparati giudiziari? E soprattutto, in che modo l’avvocatura contribuisce e potrebbe contribuire, in ottica futura, al miglioramento di efficienza ed efficacia della giustizia civile? Il volume, frutto di un periodo decennale di ricerca empirica, fornisce un contributo originale e innovativo allo studio di una delle professioni più importanti e, al contempo, più discusse e criticate della nostra società. Il libro indaga il complesso e inesplorato tema dei rapporti fra avvocati e uffici giudiziari, allargando il focus a una pluralità di dimensioni, fra cui: l’organizzazione degli studi legali, l’uso delle tecnologie informatiche, il rapporto con i clienti, l’interazione con i colleghi, il comportamento in udienza, il dialogo con la magistratura e il ruolo degli Ordini forensi nei percorsi d’innovazione giudiziaria. Questa ricerca si offre come uno specchio attraverso il quale gli “addetti ai lavori” – in primis gli avvocati – possano riconoscersi e ripensare in senso critico alla loro professione. Il libro si rivolge altresì a tutti i cittadini interessati a comprendere le logiche d’azione che guidano il funzionamento delle corti di giustizia.

Indice

Prefazione. Oltre la scrivania dell’avvocato di Giovanni Berti Arnoaldi Veli

Presentazione

Struttura del volume

Percorso e metodologie della ricerca

Ringraziamenti

Introduzione. Il ruolo degli avvocati nella giurisdizione e nella societ

Oltre i luoghi comuni

Troppi avvocati?

Avvocati e litigiosità

1. Organizzare l’attività professionale

Imprese o non imprese?/Mercato, prodotto, struttura/Tre casi rappresentativi/Il caso dello studio legale Sigma/Il caso dello studio legale Kappa/Il caso dello studio legale Omega/Riflessioni conclusive
2. Esercitare la professione in udienza

Una giustizia a “macchia di leopardo”/Se le differenze sono la regola/Il caso della sezione lavoro del tribunale Gamma/Il caso della sezione lavoro del tribunale Delta/Riflessioni conclusive

3. Dialogare con gli uffici giudiziari

Gli Osservatori sulla giustizia civile/I protocolli d’udienza/Il movimento nazionale degli Osservatori/Riflessioni conclusive

4. Contribuire all’innovazione giudiziaria

Le partnership degli uffici giudiziari/Le sperimentazioni del PCT/Riflessioni conclusive

Conclusioni

Tra luoghi comuni e realtà

Una professione, tanti modi di interpretarla

Non semplici utenti

Dialogare e innovare

Utenti o protagonisti?

Postfazione. Avvocati fra professionalità e organizzazione: una riflessione necessaria ed attuale di Daniela Piana

Bibliografia