Carocci editore - L’età della condivisione

Password dimenticata?

Registrazione

L’età della condivisione

L’età della condivisione

La collaborazione tra cittadini e amministrazione per i beni comuni

a cura di: Gregorio Arena, Christian Iaione

Edizione: 2015

Ristampa: 1^, 2017

Collana: Biblioteca di testi e studi (1031)

ISBN: 9788843078035

  • Pagine: 192
  • Prezzo:22,00 18,70
  • Acquista

In breve

Siamo entrati nell'età della condivisione. Le pubbliche amministrazioni, le imprese e, soprattutto, il terzo settore si stanno attrezzando per affrontare il cambiamento di paradigma in atto. Il libro offre una impalcatura teorica ma anche strumenti pratici e multidisciplinari per interpretare ed applicare il paradigma della condivisione che, influendo sulle istituzioni sociali, economiche e giuridiche del XXI secolo, ci consente di moltiplicare capacità e risorse, nell'interesse generale.

Indice

Prefazione di Pietro Barbieri
Introduzione
1. I beni comuni nell’età della condivisione
di Gregorio Arena
I tre elementi della società della condivisione/I beni comuni e la ricostruzione del paese/L’amministrazione condivisa e i suoi sviluppi
2. La collaborazione civica per l’amministrazione, la governance e l’economia dei beni comuni di Christian Iaione
Per il metodo scientifico nello studio dei beni comuni/Dall’homo oeconomicus all’economia della mulier activa/Il principio generale della collaborazione civica/Dal government alla governance collaborativa per disegnare nuove istituzioni/La collaborazione civica come fattore di giustizia sociale e innovazione politica e democratica. La democrazia collaborativa/Le città collaborative come campo di sperimentazione/Il gradiente della sussidiarietà e della collaborazione civica/Finanza sociale per i beni comuni/Un politecnico per i beni comuni e la collaborazione civica
3. Nuove comunità tra economia e società di Ivana Pais
Premessa/Le social street: aggregazioni “non formali” tra vicini di casa/Crowdfunding: dalla prevendita di gadget tecnologici ai progetti civici/Osservazioni conclusive
4. Il design per la collaborazione di Daniela Selloni
Premessa/L’estensione del design alla sfera pubblica e sociale/La sperimentazione Cittadini Creativi/Il design per la collaborazione non è (solo) facilitazione/Bibliografia
5. Il ruolo del nuovo terzo settore nella società italiana che cerca “paricrazia” di Daniela Ciaffi
Premessa/Uno sguardo introduttivo sull’ultimo quarto di secolo/Il regolamento di Bologna accolto da molti italiani come strumento d’aiuto/Un riferimento trasversale per comunità di affinità, di azione e d’interesse/I soggetti che si attivano per spingere il regolamento nella sfera pubblica e privata/Il nuovo terzo settore e il suo ruolo nella nascente società responsabile italiana/Le città e i territori protagonisti del cambiamento/Voglia di “paricrazia”: conclusioni/Bibliografia
6. Le piattaforme per la condivisione e la collaborazione di Marta Mainieri

La crescita di un nuovo modello di servizio/Le specificità italiane/Il modello piattaforma/Il modello piattaforma, opportunità per il terzo settore/Bibliografia
Appendice 1. Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani
Appendice 2. Linee guida per la redazione di un regolamento sulla collaborazione fra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani
Gli autori