Carocci editore - I paesaggi dell’Italia medievale

Password dimenticata?

Registrazione

I paesaggi dell’Italia medievale

Riccardo Rao

I paesaggi dell’Italia medievale

Edizione: 2015

Ristampa: 5^, 2017

Collana: Frecce (204)

ISBN: 9788843077755

In breve

Castelli e chiese, città e villaggi, boschi e campi, foreste dei re e beni comuni: il filo rosso che consente di orientarsi nei mille volti del Medioevo è costituito dalla capacità dell’uomo di popolare lo spazio e di costruire paesaggi pensati su misura per le collettività, rurali e cittadine, che abitano nei territori locali. I molteplici paesaggi dell’Italia medievale – nei differenti contesti regionali, dal Nord al Sud della Penisola – sono oggetto di una continua trasformazione. Dalla caduta dell’Impero romano d’Occidente, quando l’eredità di Roma e dell’Antichità risulta ancora ben visibile, passando per l’età dei comuni urbani, che modellano non solo la città, ma anche le campagne, imprimendovi l’immagine del governo collettivo, fino agli ultimi complessi secoli del Medioevo, segnati dal calo demografico dovuto alla peste nera (1348), in cui si affermano nuove gerarchie insediative e nuove colture: lungo un percorso millenario di cambiamento si disegna un volto inedito per le città e le campagne della Penisola. Nei paesaggi che il Medioevo consegna ai secoli successivi già si possono leggere molti degli elementi che ancora oggi caratterizzano il mondo in cui viviamo.

Indice

Introduzione
1. I quadri generali

Ritorno alla società. Dalla storia sociale alla geografi a culturale/Incontri disciplinari, nuovi metodi e metodi sempre attuali/Le chiavi di lettura/Le fonti e la loro interpretazione
2. Paesaggi della paura? Un mondo in trasformazione (400-750)
Inquadramento/Le case di legno/L’età dei boschi/La città altomedievale/Lo sguardo di Alboino: la percezione dello spazio nell’Alto Medioevo/La centuriazione dall’Antichità al Medioevo/I paesaggi sociali altomedievali fra continuità e innovazione
3. L’habitat rurale fra Tardoantico
Inquadramento/Le ville fra Tardoantico e Medioevo/ I villaggi/ I fiumi/Le chiese e i monasteri/I castelli e la creazione di nuovi territori
4. Le due età della crescita (750-1100, 1100-1300). Disboscamenti e popolamento
Inquadramento/La curtis e i primi disboscamenti/La città, centro di irradiazione dei coltivi/Disboscare e popolare: nuovi villaggi per aggredire l’incolto/La colonizzazione dell’alta montagna/Gli ambienti umidi tra bonifica e pratiche silvo-pastorali: fiumi e paludi/La vite e l’olivo tra Nord e Sud
5. La trasformazione sociale e culturale del bosco tra Alto e Basso Medioevo
Inquadramento/Le foreste dei re /Monaci nel deserto: la costruzione dei paesaggi monastici delle superfici forestali/Uomini nel bosco: la domesticazione e l’antropizzazione/Le trasformazioni dell’allevamento/Dalla pianura alla collina: la rivoluzione del castagno
6. Castelli, villaggi e case sparse nei secoli centrali del Medioevo (900-1300)
Inquadramento/L’incastellamento del X secolo/Castelli e villaggi: una relazione dinamica/Castelli e casali nel Mezzogiorno/L’habitat sparso e temporaneo/Progettare lo spazio: le fondazioni preordinate di borghi nuovi 

7. Le comunità di villaggio e la gestione sociale del paesaggio
Inquadramento/La dimensione sociale del villaggio medievale/I beni comuni/ Le comunità e il territorio: la cultura dei confini/Ecologia dei boschi e delle acque
8. Una civiltà urbana: le città comunali e le loro campagne
Inquadramento/Nuovi spazi per la comunità: dalle cattedrali/La città comunale: torri, parrocchie e porte /I beni comunali/L’immagine della città comunale nelle campagne/Le città del Mezzogiorno
9. Paesaggi della crisi. L’habitat rurale e la crisi dell’insediamento accentrato (1300-1500)
Inquadramento/I villaggi abbandonati/Paesaggi della guerra e dell’aristocrazia: i castelli tardomedievali, tra ricetti e palazzi/Le dimore isolate nelle campagne/La crisi del villaggio e la nascita dei paesaggi moderni: una nuova geografi a insediativa
10. Gli spazi collettivi del Tardo Medioevo, fra disgregazione e riorganizzazione
Inquadramento/Paesaggi collettivi e paesaggi aristocratici: il Ciclo dei mesi del Castello del Buonconsiglio /La città e gli spazi collettivi: la convergenza di Centro-Nord e Sud Italia/L’età della specializzazione: l’allevamento e le colture/La recinzione dei beni comuni
Bibliografia
Indice dei nomi e dei luoghi