Carocci editore - La specie imprevedibile

Password dimenticata?

Registrazione

La specie imprevedibile

Philip Lieberman

La specie imprevedibile

Che cosa rende unici gli esseri umani

Edizione: 2016

Collana: Frecce (216)

ISBN: 9788843076895

  • Pagine: 288
  • Prezzo:26,00 24,70
  • Acquista

In breve

Come si è evoluto il nostro cervello per sviluppare caratteristiche quali la flessibilità cognitiva, la capacità d’innovazione e imitazione? Uno dei maggiori scienziati cognitivi a livello internazionale, sfruttando le più innovative ricerche nell’ambito della genetica, dell’antropologia, dell’anatomia comparata e delle neuroscienze, traccia una linea argomentativa che critica gli assunti fondamentali di autori come Fodor, Chomsky e Hauser su mente, linguaggio e morale. Lieberman offre, quindi, un paradigma alternativo che, poggiando sui principi dell’evoluzione darwiniana, vede nelle caratteristiche dell’organismo umano e nelle interazioni con l’ambiente le basi del linguaggio e della variabilità culturale.

Indice

Introduzione all’edizione italiana di Mirza Mehmedovic

Prefazione

1. L’attività cerebrale

2. Il design del cervello

3. Aveva ragione Darwin

4. Cervello di scimpanzé 2.0

5. Pietre, ossa e cervelli

6. Il gioco del gene

7. La creatività come motore dell’evoluzione

Bibliografia

Indice analitico