Carocci editore - Forme e figure del verso

Password dimenticata?

Registrazione

Forme e figure del verso

Furio Brugnolo

Forme e figure del verso

Prima e dopo Petrarca, Leopardi, Pasolini

Edizione: 2016

Collana: Lingue e Letterature Carocci (209)

ISBN: 9788843076376

  • Pagine: 232
  • Prezzo:24,00 20,40
  • Acquista

In breve

Il condizionamento esercitato dalle “ragioni metriche” e dalle regole della versificazione sul linguaggio poetico – con la conseguente tensione fra libertà espressiva e istanze rigorosamente formali – ha assunto nella tradizione italiana un rilievo decisivo, molto più forte e caratterizzante che in altre tradizioni letterarie. Partendo da indagini specifiche, relative soprattutto, ma non solo, agli autori citati nel titolo – tre maestri assoluti del verso –, i sei saggi raccolti nel presente volume (chiuso da un’appendice su Umberto Saba) mostrano quanto sia imprescindibile, per fare storia e critica della poesia, capire come i poeti di ieri e di oggi si siano direttamente confrontati, anche nel senso più tecnico e artigianale, con questo aspetto del loro operare.

Indice

Avvertenza

1. Forme del verso. L’apocope poetica prima e dopo Petrarca

2. «Il suon che di dolcezza i sensi lega». Grammatica ed eufonia nei Rerum vulgarium fragmenta

3. Come scrivere (e leggere) versi. La poetica grafico-visiva di Francesco Petrarca

4. «Quel tempo della tua vita mortale». Per la storia di una figura ritmica

5. Breve storia dell’alessandrino italiano

6. Il sogno di una forma. La metrica delle poesie friulane di Pasolini

Appendice. Commentare e interpretare Saba: Vecchio e giovane

Indice dei nomi