Carocci editore - Mediare la modernità

Password dimenticata?

Registrazione

Mediare la modernità

Raffaella Lucia Carboni

Mediare la modernità

Fascismo, guerra e democrazia in Sardegna attraverso il Fondo Francesco Spanu Satta

Edizione: 2015

Collana: Biblioteca di testi e studi (238)

ISBN: 9788843076338

  • Pagine: 112
  • Prezzo:12,00 11,40
  • Acquista

In breve

Francesco Spanu Satta (1912-1974), intellettuale, giornalista e studioso, infine segretario del Consiglio di amministrazione della Cassa per il Mezzogiorno, è stato uno degli eminenti protagonisti del secondo Novecento sardo. Consolidò il suo pensiero e la sua azione politica e intellettuale verso una visione nuova ed evolutiva della società sarda. Il suo archivio personale rappresenta un giacimento di estremo interesse storiografico poiché permette di accedere, con angolature spesso inedite, a nodi tematici fondamentali della contemporaneità isolana, in un’ottica che ne travalica i confini.

Indice

Premessa

Introduzione. Un intellettuale sardo tra isola e mondo

1. Da giacimento ad archivio

La prima conservazione delle carte/Il riordinamento in corso/Stato dell’arte e sviluppi

2. Gli anni di formazione e l’attività pubblicistica all’interno del regime fascista

Gli studi/Il soggiorno in Germania e “la scelta” per il giornalismo/La prima produzione pubblicistica/Attraverso la guerra

3. La collaborazione con lo Psychological Warfare Branch

Il contesto: la Sardegna di fronte ai vincitori/Fullest appreciation/Riferire, valutare, mediare

4. Il contributo alla costruzione della democrazia e dell’autonomia

Un percorso complesso entro la “generazione senza maestri”/Mutamento di clima e scelta di campo/La Sardegna e il Mezzogiorno: l’esperienza della Cassa e il Piano di Rinascita

Epilogo

Riferimenti bibliografici