Carocci editore - L'Italia e la lotta alla povertà nel mondo

Password dimenticata?

Registrazione

L'Italia e la lotta alla povertà nel mondo

ActionAid .

L'Italia e la lotta alla povertà nel mondo

Una nuova democrazia del cibo

Edizione: 2015

Ristampa: 1^, 2015

Collana: ActionAid (2)

ISBN: 9788843075461

In breve

I prossimi dodici mesi ci diranno da che parte vuole andare la comunità internazionale e se vuole davvero vincere la battaglia per lo sviluppo sostenibile. Il 2015 ci dà la possibilità di affrontare queste sfide. Due vertici internazionali: la conferenza che affronta il nodo della finanza per lo sviluppo, ad Addis Abeba; il summit delle Nazioni Unite, che dovrà decidere quali saranno i nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile, per andare oltre gli impegni decisi all'inizio del millennio. A questo si aggiunge la questione della lotta alla fame, che per ActionAid significa la creazione di una nuova democrazia del cibo. Tutti noi abbiamo il diritto e il dovere di dire la nostra per sostenere un ruolo su una questione che ci accompagna ogni giorno: come e cosa mangiamo. E occorre volgere lo sguardo anche a casa nostra: il cambiamento parte anche da qui.

Indice

Prefazione di Federica Mogherini

Introduzione. Cambiare verso. Partendo da noi di Marco De Ponte

Parte prima

L’agenda globale per la sicurezza alimentare

1. Combattere la fame partendo dai diritti

Una vittoria apparente/Un sistema alimentare guasto/Verso una transizione del sistema alimentare/La fame non è un problema di domanda e offerta. Verso una nuova agenda di sviluppo post-2015

2. Politiche alimentari urbane: il ruolo delle città nella transizione verso un sistema agroalimentare sostenibile

Il cibo negli orizzonti di sviluppo urbano/Politiche per una filiera urbana sostenibile/La pianificazione partecipata nel Nord nel mondo/Un “menu” di politiche alimentari urbane nel contesto italiano

3. Cibo e città: racconti urbani di un cambiamento possibile in Italia

A Piacenza piace il bio: quando il procurement salva iproduttor/La Tuscia si riconverte per conto del bio (distretto)/“Il menù l’ho fatto io” a Torino: quando le politiche cominciano a scuola

Parte seconda

L’impegno italiano per contrastare la povertà nel mondo

4. L’aiuto italiano a sostegno dell’agricoltura

Le sfide prioritarie/L’aiuto pubblico allo sviluppo agricolo dell’Italia dal 2005 al 2012/La distribuzione dell’aiuto agricolo italiano per settori e canali/Un terreno di dialogo fertile/Conclusioni e raccomandazioni

5. Il peso dell’Italia nella cooperazione allo sviluppo

Un’analisi comparata della performance italiana/Risorse nel 2014/Le tipologie dell’aiuto italiano/Conclusioni e raccomandazioni

6. La geografia e i settori dell’aiuto

Dove vanno gli aiuti italiani?/I canali dell’aiuto italiano/Conclusioni e raccomandazioni

7. Il ruolo del settore privato nella cooperazione allo sviluppo

Il partenariato pubblico-privato/Il trend dei crediti di aiuto/I crediti agevolati e la loro distribuzione/La competizione tra l’art. 7 della legge 49/1987 e la simest/La promozione di iniziative di sviluppo

8. Il futuro della cooperazione internazionale

La riforma italiana/Il pubblico-privato nella dimensione europea internazionale/I nuovi paradigmi dell’aiuto internazionale

Considerazioni finali. Sfide e cambiamenti che ci toccano direttamente

Appendice