Carocci editore - Ungheria: la costruzione dell’Europa di Versailles

Password dimenticata?

Registrazione

Ungheria: la costruzione dell’Europa di Versailles

Alessandro Vagnini

Ungheria: la costruzione dell’Europa di Versailles

Edizione: 2015

Collana: Studi Storici Carocci (230)

ISBN: 9788843075362

  • Pagine: 216
  • Prezzo:22,00 20,90
  • Acquista

In breve

Il volume affronta le vicende dell’Ungheria nel decennio che va dalla fine della Grande Guerra alla stipula del trattato di amicizia con l’Italia fascista. Attraverso l’intreccio delle fonti diplomatiche delle principali potenze europee e grazie al contributo dei materiali dell’Archivio dello Stato Maggiore Esercito e dell’Archivio di Stato Ungherese, sono ricostruite le tappe di un complesso gioco politico che vede l’Ungheria al centro delle rivalità per l’egemonia nell'Europa danubiano-balcanica. Emergono così i reali rapporti di forza tra le potenze europee e i paesi di nuova formazione, le difficoltà nell'applicazione di un trattato di pace particolarmente duro e i tentativi messi in atto dal governo magiaro per aggirare vincoli e controlli imposti dagli Alleati. Nell’ultima parte del lavoro si presenta poi un quadro dei tentativi ungheresi di reinserirsi in una normale dinamica diplomatica, attraverso un’impegnativa lotta politica interna volta a consolidare l’autorità del governo e della maggioranza parlamentare e cercando insistentemente il sostegno dell’Italia.

Indice

Introduzione

1. Verso una dura pace

Tra guerra e rivoluzione/Il Trattato di pace e la questione dei confini/La questione del Burgenland e i tentativi di restaurazione

2. Sorvegliare e punire: la Commissione militare interalleata di controllo

I lavori sul campo/La fine dei controlli 

3. Stabilizzazione e ripresa della piena sovranità

Un paese in cerca di normalità/L’Ungheria nel nuovo contesto internazionale

Conclusioni

Appendice

Bibliografia

Indice dei nomi